Breaking
Ad
Ad
Ad
SERIE C

Tre squadre faranno la C ad Avellino

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Sospiro di sollievo per la Turris e i suoi tifosi. È il “Partenio-Lombardi” lo stadio in deroga che sarà inserito all’atto dell’iscrizione al campionato di Serie C 2020/2021, da perfezionare entro il prossimo 29 luglio. La società corallina ha incassato la disponibilità del Comune di Avellino per l’utilizzo dell’impianto di Contrada Zoccolari. Una disponibilità formale, che non si tradurrà nell’effettivo sfruttamento della struttura, ma risolutiva per rispettare i parametri necessari a ottenere la Licenza Nazionale. L’ok della Prefettura per la licenza d’uso scongiurarerà definitivamente il rischio di una clamorosa rinuncia alla categoria, riconquistata a distanza di ben 19 anni. E così il club torrese avrà tutto il tempo per ottenere l’omologazione del sintetico del “Liguori” dove giocherà le proprie gare interne. Chi dovrebbe, invece, effettivamente calcare il rettangolo verde dei lupi è la Casertana, dato che l’installazione del nuovo manto in erba artificiale al “Pinto” non è ancora iniziata. I falchetti disputerebbero ad Avellino soltanto le partite casalinghe, sino alla conclusione dei lavori tra le proprie mura amiche, dal momento che per gli allenamenti hanno stipulato una convenzione pluriennale con il Comune di Arienzo, fresco di inaugurazione di un campo con superficie di gioco di ultima generazione.

Fonte ottopagine.it

Write A Comment