Breaking
Ad
Ad
Ad
ALTRI SPORT

Todt: “Ho visto Schumacher, spero che presto lo vedrà anche il mondo”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Fonte corrieredellosport.it

L’ex team principal della Ferrari e grande amico del tedesco, ha parlato delle sue condizioni di salute

BUDAPEST – “Ho visto Michael la scorsa settimana e spero che presto lo vedrà anche il mondo”. Parola dell’ex team principal della Ferrari, e attuale numero uno della Fia, Jean Todt, che fa nuove rivelazioni su Michael Schumacher, dopo avergli fatto visita di recente, secondo quanto riporta il quotidiano britannico “Daily Mail” online. A Budapest, a margine del Gp d’Ungheria, Todt ha spiegato: “Ho visto Michael. Sta combattendo. Spero che il mondo sarà in grado di vederlo di nuovo. Questo è ciò per cui lui e la sua famiglia stanno lavorando”. I rumors circolati negli ultimi tempi parlano anche di un intervento per Schumacher, ma su questo aspetto Todt non si è sbilanciato.

Michael Schumacher grande campione

Il numero uno della Fia ha ricordato Schumi in pista, proprio in occasione della 90/a pole position centrata da Lewis Hamilton, in Ungheria, e ha detto: “Adoro Michael, ma è impossibile dire chi sia il migliore di sempre. Ci sono Juan Manuel Fangio, Jim Clark, Ayrton Senna e Michael. Puoi pensare solo in termini di chi è il migliore di una certa generazione”. Parlando ancora di Hamilton, poi, Todt ha concluso: “So che Lewis può battere il record di Michael come il pilota più titolato della storia. Tutti gli elementi ci sono con lui alla Mercedes, e onestamente non mi dispiace. Ricordo che nel 2000 ero sul podio a Suzuka con Michael dopo aver vinto il suo primo titolo con la Ferrari e gli ho detto che le nostre vite non sarebbero più state le stesse. Avevamo raggiunto tutto ciò che volevamo. Dopo un incidente come quello che Michael, importa davvero se Lewis ha vinto di più?”.

Write A Comment