Breaking
Ad
Ad
Ad
Uncategorized

Tennis, Us Open: Vinci al terzo turno, battuta la McHale.

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

La tarantina, finalista lo scorso anno a Flushing Meadows, si è imposta in due set con il punteggio di 6-1 6-3.

NEW YORK – Roberta Vinci si è qualificata per il terzo turno dell’Us Open, quarto e ultimo slam della stagione in corso di svolgimento sui campi in cemento di Flushing Meadows a New York. L’azzurra, finalista lo scorso anno, numero 8 del mondo e settima testa di serie, ha battuto la statunitense Christina McHale, numero 55 del ranking Wta, con il punteggio di 6-1, 6-3 in un’ora e tre minuti di gioco. Al prossimo turno se la vedrà con la tedesca Carina Witthoft (N.102) che ha sconfitto in tre set la kazaka Yulia Putintseva (N.42): 6-1, 6-7, 6-1 il tabellino.
La 33enne Tarantina ha gestito l’incontro con agilità, nonostante stia giocando con qualche fastidio al tendine. Nel primo set ha dominato l’avversaria – e il caldo torrido di New York – ‘breakandolà ripetutamente. Ottimale anche la seconda frazione; nonostante la McHale si sia ripresa, mantenendo i primi tre turni di servizio, la Vinci ha preso il largo nella seconda metà, conquistando due turni di battuta all’americana.
“Mi piacerebbe ripetere l’impresa dell’anno scorso – ha dichiarato nell’intervista post partita – quando la folla mi spinse per battere la favorita, Serena Williams. Sicuramente
si è trattato del momento più incredibile della mia carriera. Quest’anno mi piacerebbe ripetermi, ma devo fare un passo alla volta. Mancano ancora quattro partite alla finale” ha concluso l’italiana.

REPUBBLICA.IT

Write A Comment