Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Taranto: vittoria fondamentale a Molfetta.

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Si è tenuta questo pomeriggio alle 16.00 allo stadio Paolo Poli di Molfetta, la gara valevole per la trentesima giornata di serie D girone H tra i biancorossi padroni di casa e il Taranto fc.
Scelte abbastanza obbligate per l’allenatore jonico Laterza che deve fare a meno di Guastamacchia, Corvino e Guaita infortunati e Marsili squalificato.
Taranto che schiera un centrocampo a tre con Diaby, Matute e Tissone dietro il trio offensivo Versienti, Diaz, Nicolas Rizzo. Al centro della difesa Silvestri prende il posto di Gonzales e con G. Rizzo compone il duo di centrali davanti al portiere Ciezkowski. Ferrara e Boccia agiscono come terzini.
Parte bene il Taranto che ci prova con Tato Diaz dalla distanza ma il tiro di sinistro della punta argentina è tanto potente quanto impreciso e termina alto.
Al 7’ Ventura si libera bene di una marcatura in area ma il suo sinistro viene neutralizzato da Ciezkowski.
Taranto vicino al gol al 14’ con Matute che su un passaggio rasoterra di Diaz dalla linea di fondo si divora il vantaggio sparando a lato della porta difesa da Rollo da due passi.
Al 21’ Matute colpisce la traversa con un fendente di testa dai 20 metri. Sulla azione successiva N. Rizzo va alla conclusione di sinistro da limite dell’area ed è bravo Diaz a metterci il piede deviando la traiettoria del tiro beffando così il portiere ospite e portando il Taranto in vantaggio al 22’. Settimo centro stagionale per l’attaccante albiceleste ionico.
25’ Raddoppio del Taranto con Diaby che di piatto destro dal limite dell’area piccola mette dentro una palla vagante proveniente dalla sinistra dell’area di rigore calciata ancora da N. Rizzo. Seconda rete stagionale per l’under rossoblu.
Al 35’ è Tissone a provarci dai 25 metri ma la sua conclusione di collo destro termina alta sulla trasversale della porta dei padroni di casa.
Al 42’ Punizione di Strambelli per il Molfetta con la conclusione del centrocampista biancorosso che termina alta di poco.
Al 47’ Versienti tira di collo esterno da dentro l’area di rigore ma nonostante una conclusione molto angolata è bravo Rollo a deviare e salvare i suoi dalla terza capitolazione.
Termina di fatto il primo tempo col Taranto in vantaggio per due gol a zero.
Parte bene il Taranto nel secondo tempo. Dopo 30 secondi di gioco Ferrara scodella in mezzo una palla dalla sinistra sulla quale Rizzo sfiora il gol con una girata al volo. Bravo nell’occasione ancora una volta Rollo a deviare la conclusione del 10 rossoblu.
Rollo si ripete un minuto più tardi con un gran intervento su una punizione di Nicolas Rizzo dal limite dell’area.
Al 52’ primo cambio per il Taranto. E’ Alfageme ad entrare in campo al posto di Diaz.
Al 55’ Massarelli dal limite dell’area impegna severamente Ciezkowski che devia in angolo la pericolosa conclusione del centrocampista di casa scagliata dal limite dell’area di rigore.
Al 63’ Rizzo prova a beffare il portiere di casa con un pallonetto ma la palla si infrange sulla traversa. Nella stessa azione lo stesso Rizzo viene ammonito e quindi espulso per simulazione. Taranto in 10 uomini negli ultimi 25 minuti di gara più recupero.
All’85’ dopo un predominio territoriale fisiologico da parte del Molfetta, il Taranto centra il terzo gol con Versienti che si invola sulla fascia in azione solitaria di rimessa, penetra in area e batte il portiere biancorosso con un preciso diagonale rasoterra facendo passare la palla sotto le gambe del bravo estremo difensore barese.
Al 93’ Strambelli su cross dalla destra colpisce la palla al volo e centra il gol della bandiera per i suoi.
Termina così praticamente la gara con il Taranto che riscatta l’opaca prestazione della settimana scorsa e tiene la testa della classifica quando le giornate al termine del campionato sono ormai solo 4.
MOLFETTA- TARANTO 1-3
RETE: 23’ Diaz (T), 26’ Diaby (T), 85’ Versienti (T)
MOLFETTA 352: Rollo; Pinto, Di Bari, Dubaz (63’ Varriale); Conteh (63’ Lavopa), Cianciaruso (84’ Frappampina), Massarelli (63’ Fucci), Rafetraniaina (84’ Legari), Diallo; Ventura, Strambelli. Panchina: Tucci, Kaleba, Afri Derbe, Caprioli.. All. Bartoli.
TARANTO 433: Ciezkowski; Boccia, Silvestri, G. Rizzo, Ferrara; Diaby (67’ Mastromonaco), Tissone, Matute; N. Rizzo, Diaz (53’ Alfageme, 90’+1 Corado), Versienti (87’ Santarpia). Panchina: Sposito, Shehu, Gonzalez, Marrazzo, Serafino. All. Laterza.
ARBITRO: Francesco Burlando di Genova. Assistenti: Luca Degiovanni di Novi Ligure e Vittorio Consonni di Treviglio.

AMMONITI: Diaby, Matute (T); Massarelli, Strambelli (M).
ESPULSIONI: Nicolas Rizzo (T) al 64’ per doppia ammonizione.
NOTE: Angoli 7-0. Recuperi 2’/4’

Write A Comment