Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Taranto: solo un punto a Francavilla.

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Si è svolta quest’oggi alle ore 16,00 allo stadio Fittipaldi di Francavilla in Sinni il match valevole per la trentunesima giornata di campionato tra i padroni di casa del Francavilla Fc e il Taranto calcio.
Mister Laterza con gli uomini contati schiera Ciezkowski tra i pali Boccia e Ferrara terzini, Silvestri e G. Rizzo centrali, Marsili, Matute e Tissone in mediana e N. Rizzo, Santarpia e Corado in avanti.
Si gioca sotto la pioggia battente su un terreno di gara abbastanza pesante e non in perfette condizioni.
Al quarto minuto di gioco Francavilla vicinissimo al gol con un colpo di testa dalla breve distanza di Aleksic du cross dalla trequarti sinistra di Nicolau. La palla colpita dall’attaccante lucano termina fuori di pochi centimetri alla destra della porta ospite.
Un minuto più tardi risponde il Taranto con un insidioso tiro cross di Ferrara che chiama Cefariello alla non facile parata.
All’11’ prodezza del portiere del Taranto Ciezkowki. Ferrara sbaglia un disimpegno, Nolè si invola in area di rigore e serve Navas che praticamente da solo al limite dell’area piccola si fa ribattere il tiro a botta sicura dal portiere polacco rossoblu.
Al 12’ Ci prova Matute dal limite ma la sua conclusione termina fuori senza impensierire Cefariello.
Al 16’ è il Taranto a sfiorare il gol. Punizione di Marsili calciato dalla sinistra, sul primo palo arriva G. Rizzo a colpire in spaccata al volo la palla, mandandola però fuori di pochissimo.
Al 28’ è Tissone a provare la conclusione a giro da fuori area ma Cefariello si oppone e devia la palla in corner.
Partita spigolosa giocata a ritmi elevati anche se poco spettacolare quella vista nel primo tempo che termina dopo due minuti di recupero.
Riprende, con cinque minuti sulla tabella di marcia, il secondo tempo della gara del Fittipaldi agli ordini del signor Vingo della sezione di Pisa.
Al 54’ prima sostituzione per il Taranto. E’ Guaita ad entrare in campo al posto di Matute. Varia così il modulo dell’undici jonico. Si passa da 4-3-3 al 4-2-3-1.
Al 56’ conclusione velleitaria di Nolè dai 30 metri che termina al lato della porta ospite.
Un minuto più tardi lo stesso Nolè calcia una punizione in area che viene deviata da un calciatore lucano sulla traversa della porta difesa da Ciezkowski.
Al 59’ Nicolas Rizzo risponde agli attacchi lucani con un un tiro al volo dal limite che termina fuori di poco.
Al 62’ sforbiciata da dentro l’area di Santarpia su invito di Guaita che però non inquadra la porta con la sua conclusione.
Al 75’ conclusione sbilenca di Marsili su punizione dai 30 metri che non sortisce effetti.
Al 78’ Petruccetti sfiora il gol con una conclusione dal limite deviata da Silvestri che termina di poco al lato.
All’ 88 Guaita, dopo una sponda del centrocampista Diaby, ha la palla buona dal limite dell’area piccola ma spedisce incredibilmente di sinistro a lato.
Al 93’ Diaby svetta in area su bel cross di Boccia ma la sua conclusione termina mestamente fuori.
Un minuto più tardi è N. Rizzo che ci prova dal limite ma il suo tiro è centrale ed è facile preda di Cefariello.
Termina dopo 5 minuti di recupero la gara. Francavilla che ha giocato una gara gagliarda e maschia. Taranto reo di aver prodotto troppo poco in fase offensiva non riuscendo a scardinare quasi mai la retroguardia della compagine lucana che ai punti ha ampiamente meritato il punto portato a casa.

Adesso il margine dal Picerno, secondo in classifica, è ridotto a un solo punto a due giornate dal termine della stagione.
FRANCAVILLA- TARANTO 0-0
FRANCAVILLA: Cefariello; Morleo, Di Ronza, Pagano, Nicolao; Notaristefano (72’ Fanelli), Galdean (46’ Petruccetti), Navas, Del Col; Aleksic (67’ Leonetti), Nolè (86’ De Marco). Panchina: Basile, Caponero, Semeraro, Tarantino, Pisanello. All. Marziale (Lazic squalificato).
TARANTO: Ciezkowski; Boccia, Silvestri, G. Rizzo, Ferrara; Matute (55’ Guaita), Tissone, Marsili; N. Rizzo, Corado, Santarpia (80’ Diaby). Panchina: Sposito, Shehu, Gonzalez, Marrazzo, Serafino, Sernia, Mastromonaco. All. Laterza.
ARBITRO: Giuseppe Vingo di Pisa. Assistenti: Andrea Manzini di Voghera ed Edoardo Maria Brunetti di Milano.
AMMONITI: Matute, Ferrara, Tissone (T); Di Ronza, Aleksic, Galdean, Navas, Morleo (F).
NOTE: Angoli 3-3. Recuperi: 2’/5’
Mimmo Frusi

Write A Comment