Breaking
Ad
Ad
Ad
AMARCORD

Taranto-Genoa 3-0, rossoblu agli spareggi

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Sono passati 33 anni dal successo contro il Genoa che consentì al Taranto di aggiudicarsi un posto negli spareggi di Napoli.

Una vittoria che lasciò in B il Genoa, sceso al “Via del Mare” di Lecce, campo neutro per l’occasione, con l’obbligo del successo pieno che sarebbe valso la A diretta, ma che al 90′ si ritroverà fuori anche dagli spareggi per la promozione.

Una vittoria schiacciante contro una squadra di categoria superiore che fu annientata dall’undici di Fernando Veneranda, nella gara che sancì la definitiva consacrazione per la coppia d’oro rossoblu, Totò De Vitis e Pietro Maiellaro.

Taranto:
Goletti; Biondo, Gridelli, Donatelli, Serra, 
Paolinelli, Paolucci, Picci, De Vitis (79′ Romiti), Maiellaro, Dalla Costa (46′ Rocca). 
A disposizione: Incontri, Conti e Russo. Allenatore: Veneranda.
Genoa: Cervone; Testoni, Torrente, Chiappino (54′ Bosetti), Trevisan (30′ Luperto), Policano, 
Eranio, Scanziani, Marulla, Domini, Cipriani. 
A disposizione: Pasquale, Arcieri e Spallarossa. 
Allenatore: Perotti.
Arbitro: Lo Bello di Siracusa.
Marcatori: 15′ De Vitis, 46′ Maiellaro, 56′ De Vitis.
Ammoniti: Chiappino, Marulla, Policano, Scanziani e Domini (Ge), Maiellaro (Ta).
Espulsi: Policano e Scanziani (Ge) per doppia ammonizione ed i tecnici Perotti e Veneranda.
Angoli 11-1 per il Genoa.
Spettatori 26mila circa (2282 abbonati, 22303 paganti)

Fonte foto studio 100Tv

Immagini Studio100 tratte da YouTube

Write A Comment