Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Taranto e Virtus Francavilla si accontentano dello 0-0

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Un punto che può essere ben accolto dalle due compagini che hanno avuto un atteggiamento guardingo per tutta la gara evitando rischi. Buon esordio per Di Gennaro.

Taranto-Francavilla finisce 0-0, risultato giusto per quanto visto (per la verità poco) in campo.
Laterza ha dovuto rinunciare all’ultimo a Falcone per infortunio, sostituito da Santarpia. Per il resto formazione annunciata. Taurino schiera i suoi col 3-5-2, con la coppia-spauracchio Patierno-Maiorino in avanti che sarà contenuta a dovere dalla retroguardia rossoblu.

Le prime battute di gioco vedono un Taranto più spigliato in campo rispetto agli ospiti. Al 3′ occasione per Giovinco che gira di destro sul primo palo un cross di Mastromonaco, Nobile blocca a terra in due tempi. È ancora Giovinco a provarci con un destro da fuori, palla che termina alta un metro sulla trasversale.

Il Francavilla guadagna metri e confidenza con la gara, mostrando un fraseggio superiore ai rossoblu peraltro senza alzare particolarmente i ritmi e evitando di scoprirsi.
È Patierno al 22′ a portare il primo pericolo in area ionica, ma il suo intervento in spaccata su cross di Ingrosso termina fuori misura.

Sul finire della frazione è Maiorino a farsi pericoloso, su punizione dai 25 metri al 38′ con Chiorra bravo a distendersi sulla sua destra e a deviare il tiro; al 44′ sempre su calcio piazzato, senza esito.

La ripresa è se possibile ancora più bloccata del 1º tempo, le azioni salienti scarseggiano ed i due portieri restano tutto sommato inoperosi. Un paio di tentativi di Patierno da una parte e Giovinco dall’altra e nulla più, prima della girandola di sostituzioni che toglie dal campo i protagonisti piu attesi delle due formazioni, con i due tecnici che cominciano a pensare al turno infrasettimanale di martedì. L’episodio più interessante è l’infortunio accorso all’arbitro Tremolada di Monza che è costretto a lasciare il campo sostituito dal 4º uomo.

Lunghissimo il recupero, 9′ nei quali il Taranto ha un ultimo sussulto sull’ennesimo calcio piazzato di Marsili che sfiora il palo alla sinistra di Nobile senza che nessuno riesca a deviare in rete. In precedenza l’espulsione di Delvino per doppia ammonizione aveva lasciato gli ospiti in 10 per gli ultimi minuti di recupero.

Da segnalare il buon esordio per Di Gennaro, il quale gioca una discreta mezz’ora portando ordine nella manovra e proponendosi in modo deciso per una maglia da titolare a partire dalla prossima gara. Sottotono le prestazioni di alcuni elementi, ma l’obiettivo salvezza diretta è uno step più vicino, con il Taranto che dimostra compattezza anche al cospetto di una formazione più avanti in classifica.

Testa ora a martedì: si torna in campo per l’infrasettimanale sul campo della Vibonese, ultima in classifica.

Taranto Virtus Francavilla 0-0

TARANTO 4231: Chiorra; Versienti, Riccardi, Benassai, Ferrara; Civilleri, Marsili; Mastromonaco (55’ Di Gennaro), Giovinco (72’ Pacilli), Santarpia (55’ Manneh); Saraniti (89’ Barone). Panchina: Loliva, Tomassini, Zullo, Turi, Guastamacchia, Cannavaro, De Maria. All. Laterza.

VIRTUS FRANCAVILLA 3421: Nobile; Idda, Delvino, Caporale; Pierno, Toscano, Prezioso (86’ Franco), Ingrosso; Maiorino (81’ Ventola), Mastropietro (81’ Tchetchua); Patierno (87’ Tulissi). Panchina: Milli, Cassano, Feltrin, Miceli, Gianfreda, Padovano, Pendinelli, Rizzo. All. Taurino.

ARBITRO: Paride Tremolada di Monza (all’81’ sostituito dal IV uomo per infortunio). Assistenti: Michele Somma di Castellammare di Stabia e Fabio Mattia Festa di Avellino. IV: Gianluca Grasso di Ariano Irpino.
Ammoniti: Giovinco, Versienti, Riccardi, Civilleri (T); Mastropietro, Maiorino (VF).
Espulso al 96’ Delvino per doppia ammonizione.
Spettatori 3.100. Recuperi 1’/10’. Angoli 3-1

Write A Comment