Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Sorrento Taranto 2-1

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Il Taranto perde meritatamente l’ultima di campionato a Sorrento per 2-1.

Una squadra apparsa deconcentrata e scarica, subisce per quasi tutta la partita il gioco del Sorrento rischiando anche di perdere con un risultato più rotondo.

Partita che già nelle premesse si presentava abbastanza inutile ai fini della classifica in quanto era ampiamente ipotizzabile il successo del Cerignola sul campo del Francavilla in Sinni.

Panarelli manda in campo una formazione rabberciata per le varie assenze ma comunque recupera Manzo e Favetta oltre a ripresentare D’Agostino e Menna tra i titolari.

Il primo gol del Sorrento su rigore al 10′ causato da un fallo di mano di Menna intervenuto in chiusura su un cross dal fondo.
Trasforma Herrera con Antonino che intuisce ma non riesce a deviare.

Nella ripresa il Sorrento legittima la vittoria con il raddoppio di Gargiulo che raccoglie un cross basso con la difesa rossoblu inerme.

Nel finale il Taranto trova la rete su punizione con D’Agostino ed improvvisamente la squadra si sveglia dal torpore sfiorando almeno in tre circostanze il pareggio.

Domenica prossima allo Iacovone semifinale playoff contro il Bitonto.

SORRENTO: Munao (80’ Stinga); Todisco, D’Alterio (60’ Rizzo), Russo, Guarro; Bozzaotre (71’ Paradiso), Masi, De Rosa, Vitale (85’ Chirullo); Herrera, Gargiulo.
In panchina: Fusco, Scarf, Stallone, Cardore, Sannino.
All. Maiuri.

TARANTO: Antonino; Guadagno (58’ Bonavolontà), Lanzolla, Menna, Ferrara; Manzo, Massimo (61’ Roberti); Oggiano, D’Agostino, Salatino (59’ Carullo); Favetta.
In panchina: Martinese, De Gregorio, Esposito, Pelliccia.
All. Panarelli.

Arbitro: Luigi Catanoso di Reggio Calabria.

Marcatori: 10’ Herrera (r), 57’ Gargiulo, 87’ D’Agostino

AMMONITI: Lanzolla (T).

Write A Comment