Breaking
Ad
Ad
Ad
CALCIO

Serie B a 40, quale criterio per la scelta delle squadre?

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

L’ipotesi della serie B a due gironi arriva per ultima dopo la gettonata “C d’élite” che resta il progetto forse più facile da realizzare.

La differenza tra le due proposte è che la prima potrebbe essere più digeribile per le 40 che resterebbero in C, dato che la categoria non scalerebbe di livello. Bisognerebbe capire però come la vede questa ipotesi di allargamento la Lega di B.

Una B allargata ha il vantaggio di diminuire i costi (forse) nella costruzione delle rose, dato che si abbasserebbe il livello del campionato, ma dall’altro lato potrebbe perdere in termini di appeal.

Questo secondo punto dipenderà dal criterio con cui si sceglieranno le società attualmente in C da promuovere in B. Se si dovesse seguire l’ordine di classifica maturato, approderebbero in B alcune società di piccoli o piccolissimi centri, meritevoli sul piano sportivo, ma decisamente meno “attrattivi” dal punto di vista del blasone.

Nel contempo molte storiche società di grossi centri capoluogo, resterebbero in una C che nel frattempo cambierebbe status passando al dilettantismo. Una situazione che difficilmente verrebbe accettata da società come Triestina, Cesena, Como, Sambenedettese, Modena, Novara, giusto per citarne alcune.

Situazione che ci permettiamo di considerare non idonea per il lancio di una B a 40 squadre, progetto che non può prescindere da clubs che abbiano blasone, bacino d’utenza, stadi a norma per la B.

Inoltre “declassare” la C a livello dilettantistico, comporterebbe la perdita dello status professionistico per 40 clubs che d’un tratto si vedrebbero azzerato tutto il parco giocatori, per dirne una.

La soluzione potrebbe essere quella di creare una graduatoria nella quale ci siano tutti i requisiti richiesti ogni anno per i ripescaggi, unico modo per scongiurare una nuova B che assomigli più ad una vecchia C1.

Soluzione che, ma qui siamo di parte, dovrebbe essere utilizzata (per una volta) anche nella scelta delle 20 di D ad integrazione della nuova C, fermo restando le prime in classifica promosse di diritto.

Write A Comment