Breaking
Ad
Ad
Ad
Serie A

Serie A, recupero stravolto: quanti minuti verranno dati

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Fonte liberoquotidiano.it

Giovedì 4 gennaio finalmente tornerà la Serie A, che rispetto agli altri campionati se l’è presa molto comoda e ha preferito farsi le feste di Natale e Capodanno senza calcio giocato. C’è grande attesa per la ripresa dopo quasi due mesi di stop a causa del Mondiale in Qatar: tutti gli occhi saranno puntati sul big match delle 20.45 tra Inter e Napoli, con quest’ultima che da capolista è ancora imbattuta e ci tiene a rimanerlo. 

Per quanto riguarda il lato arbitrale, sono in arrivo novità con la ripresa del campionato. Dal raduno dei fischietti di Can A e B sono emerse alcune indicazioni importanti, che sicuramente avranno un impatto immediato sulle partite. Il designatore Gianluca Rocchi ha istruito gli arbitri in merito alle linee guida da rispettare per il proseguo della stagione, in particolare per quanto riguarda i minuti extra. I maxi-recuperi sono infatti stati sdoganati da Pierluigi Collina in occasione del Mondiale. 

La Serie A è quindi pronta ad adeguarsi da questo punto di vista, seppur con qualche piccolo accorgimento. È sacrosanto cercare di ridurre il più possibile le perdite di tempo e di giocare più minuti effettivi, ma al tempo stesso la Serie A vorrebbe evitare che i recuperi da 7-8 minuti o oltre diventassero la norma: l’indicazione è di concedere un paio di minuti in più rispetto al solito per recuperare parte del tempo perso. 


Write A Comment