Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Senza Taranto “non esiste pallone “

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Otto giornate dalla fine, -8 dal primo posto e con due squadre davanti.

Alzi la mano chi appena due settimane fa avrebbe mai immaginato il Taranto, questo Taranto, praticamente tagliato fuori dalla lotta al primo posto già ai primi di marzo.
Forse neanche la più pessimista delle “iatte gnore” che circolano in città avrebbe osato pensare una simile situazione di classifica.

Sta di fatto che il Taranto attuale, cioè quello rinforzato a dicembre, nonostante 14 risultati utili consecutivi, 12 vittorie e 2 pareggi, quest’ultimi ottenuti con Picerno e Andria, si trova terzo in classifica.

È bastata la sconfitta col Gravina per vanificare un cammino virtuoso che aveva portato i rossoblu a rientrare prepotentemente nel giro promozione.

Ma non deve essere l’evitabile sconfitta in terra murgiana la fine di un percorso che vede ancora otto gare da disputarsi.

Inutile soffermarsi ormai su ciò che poteva essere e non è stato. Ognuno può dare la colpa a chi preferisce, alla squadra, al tecnico, alla società. Oppure a noi tifosi, che ancora una volta ci abbiamo creduto e sempre saremo pronti a crederci,

semplicemente perché il Taranto è la squadra per cui tifiamo, fieramente. E che per noi senza Taranto “non esiste pallone”.

Ora sotto con le prossime otto gare e i probabili playoff. Vincere per non regalare niente a nessuno, vincere perché quelle maglie sono le nostre maglie. Sempre.

Write A Comment