Breaking
Ad
Ad
Ad
Attualità

Sala stampa Iacovone, ASP e USSI: “situazione umiliante”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Di seguito la lettera firmata Associazione della Stampa di Puglia e Ussi e inviata al commissario straordinario del Comune di Taranto Prefetto Vincenzo Cardellicchio:

“L’Associazione della Stampa di Puglia e l’Ussi, accogliendo una segnalazione circostanziata dei giornalisti sportivi di Taranto, chiedono al commissario straordinario del Comune di Taranto Prefetto Vincenzo Cardellicchio un intervento urgente per mettere i colleghi nelle condizioni di svolgere in maniera dignitosa il proprio lavoro. Domenica scorsa, 23 gennaio 2022, la società del Taranto FC 1927 ha comunicato agli organi di informazione che non ci sarebbe stata la consueta conferenza stampa post gara, in occasione del match Taranto–Paganese di Lega Pro, la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso di una situazione di degrado dell’impianto del quartiere Salinella ben nota a tutti da tempo.

La società del presidente Giove sta sostenendo enormi sacrifici per garantire continuità sportiva alla società, nell’assenza quasi totale di appoggi istituzionali ed economici. La squadra rossoblù sta vivendo una stagione lusinghiera nei risultati e nelle prestazioni, facendo tornare il nome di Taranto negli ambienti calcistici che contano. Ma i giornalisti sportivi tarantini, che finalmente quest’anno stanno avendo la possibilità di confronto con piazze più importanti, continuiamo a narrare le cronache calcistiche in situazioni insostenibili e a tratti umilianti.

L’inagibilità della sala stampa “M. Abbracciavento” è la cronicizzazione di una situazione ben nota a tutti, anche alla Direzione dei Lavori Pubblici: nonostante ciò, la Dirigente del settore, in alcune dichiarazioni alla stampa di qualche giorno fa, ha dichiarato che non sono in programma ulteriori interventi oltre quelli già pianificati e in essere, ovvero quanto prescritto dalla Lega Pro per permettere al Taranto FC di terminare il campionato tra le “mura amiche” dello Iacovone. Lavori che, nella loro esecuzione, hanno portato anche amare sorprese: i giornalisti presenti allo Iacovone per Taranto – Paganese, infatti, dopo il piacevole stupore per le nuove sedute, si sono accorti che mancavano le prese elettriche, indispensabili per alimentare personal computer e telefoni, dispositivi necessari per poter lavorare.

L’Associazione della Stampa di Puglia e l’Ussi chiedono perciò all’eccellentissimo commissario straordinario, Prefetto Vincenzo Cardellicchio, un tavolo di confronto urgente e soprattutto l’adozione di interventi idonei e definitivi per consentire ai giornalisti sportivi di Taranto di tornare a lavorare allo stadio Iacovone in condizioni dignitose, all’altezza delle esigenze di una piazza calcisticamente importante come quella di Taranto.

F.to
Bepi Martellotta (Presidente Assostampa Puglia)
Fabrizio Nitti (Presidente Ussi)”

Write A Comment