Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Ricorso Taranto su posizione Acosta, il 12 maggio data chiave

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Fonte: il restodelcalcio.com

Il 12 maggio rappresenta una data cruciale per far luce sulla vicenda. Motivo? In tale data ci sarà la discussione dei due ricorsi presentati dalla società pugliese Team Altamura, per presunte posizioni irregolari di tesserati del Bitonto e del Lavello. Importante e interessante capire il giudice in che modo di esprimerà, in virtù del caso Cori e di una sentenza del Tribunale Federale Nazionale che ad oggi rappresenta un precedente non di poco conto. La nostra redazione ha inoltre ricevuto conferma che il club biancorosso è pronto a spingersi fino al Collegio di Garanzia del CONI pur di avere una risposta chiara sulla questione, che possa garantire una serena chiusura di stagione per sé, e a questo punto per tutte le realtà sportive di Serie D ed Eccellenza. A seguire la vicenda, a livello legale, per l’Altamura è l’avv. Ventura.


PREANNUNCIO DI RECLAMO gara del 28/ 4/2021 BITONTO CALCIO S.R.L. – TEAM ALTAMURA

Preso atto del preannuncio di ricorso da parte della Società A.S.D. TEAM ALTAMURA ai sensi dell’art.67 del C.G.S. si riserva decisioni di merito. Nel relativo paragrafo, di seguito, si riportano i provvedimenti disciplinari assunti a carico di tesserati per quanto in atti. 

PREANNUNCIO DI RECLAMO gara del 21/ 4/2021 LAVELLO – TEAM ALTAMURA

Preso atto del preannuncio di ricorso da parte della Società A.S.D. TEAM ALTAMURA ai sensi dell’art.67 del C.G.S. si riserva decisioni di merito. Nel relativo paragrafo, di seguito, si riportano i provvedimenti disciplinari assunti a carico di tesserati per quanto in atti.

Giudice Sportivo

NON SOLO L’ALTAMURA, ORA ANCHE IL TARANTO

Dopo i biancorossi di Puglia, oggi il giudice sportivo ha confermato il preannuncio di reclamo anche da parte del Taranto, in merito alla sfida contro la Fidelis Andria nella quale i biancazzurri hanno utilizzato l’attaccante Pablo Acosta, che quest’anno in D ha giocato per tre squadre: Fiuggi, Molfetta e Andria. I rossoblù. capolista del girone H, ci risulta abbiano chiesto il supporto dell’esperto di diritto sportivo avv. Chiacchio.

Write A Comment