Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Pagelle: tutti male, qualcuno peggio.

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Partita surreale quella giocata quest’oggi allo Iacovone con il Taranto che perde in maniera rovinosa contro la squadra più scarsa del girone.

CIEZKOVSKI 5 : subisce tre gol su quattro tiri subiti
ASSONNATO

GONZALEZ 5.5 : Di buono solo il gol che sblocca la partita, da rivedere la sua posizione sul secondo gol del Portici.
INTERMITTENTE

RIZZO 5.5 : partita da dimenticare per il difensore rossoblù nonostante il palo colpito negli ultimi minuti
CONFUSO

BOCCIA 4,5 : macchia una partita sufficiente con un errore difficile da vedere anche nelle scuole calcio dei bambini di 10 anni.
DELUDENTE

FERRARA 5.5 : non riesce ad incidere sulla sua fascia di competenza, è comunque uno dei meno peggio visti oggi in campo.
RIMANDATO

MARSILI 6 : parte dai suoi piedi l’assist del primo gol, uno dei pochi a riuscire a strappare la sufficienza se non altro per la tenacia.
TEMERARIO

DIABY 5 : cerca di suonare la carica nel secondo tempo su qualche azione dettata più dalla disperazione che da un senso logico.
INDECISO

GUAITA 6 : suo l’errore in fase di ripartenza che ha permesso al Portici di guadagnare il calcio d’angolo che ha scaturito il primo gol della squadra campana, tanti palloni sbagliati in mezzo a qualche buona giocata come l’assist sul gol di Diaz. Anche nella ripresa è tra i più pimpanti. Non è che ci volesse molto.
PREDICATORE DEL DESERTO

N.RIZZO 5 : troppo lezioso in più di qualche occasione, girovaga in mezzo alla trequarti avversaria in punta di piedi non riuscendo mai a creare nulla di interessante
LEGGERO

ALFAGEME 6: uno dei pochi in fase offensiva ad andare più volte al tiro in porta.
CONFERMA

DIAZ 5.5 : gioca a nascondino con i difensori del Portici per tutta la partita, non basta la sua la rete sul secondo gol rossoblù
EVANESCENTE

CORVINO 6 : entra negli ultimi minuti cercando di creare qualcosa di buono

TISSONE 6 : cerca di mettersi in luce nonostante i pochi minuti giocati

SERAFINO 6 : va vicino alla rete con un colpo di testa che lambisce il palo

SARTARPIA SV

VERSIENTI SV

MISTER LATERZA 5 : cerca di rimediare agli errori iniziali troppo tardi, Tissone sarebbe dovuto entrare almeno dieci minuti prima per cercare di dare più inventiva a centrocampo e qualche soluzione in più per lanciare gli attaccanti. Sbaglia nel sostituire due giocatori fisici come Alfageme e Diaz che potevano essere utili con la loro fisicità su palla inattiva. La squadra è psico-fisicamente stanca, la cosa si era vista già nelle ultime due partite dove anche lì alcune sue scelte tattiche non avevano convito molto. Speriamo solo che la forza del gruppo non si sgretoli a 4 passi dal traguardo perchè il vantaggio accumulato si è dissolto e perdere questo campionato, che fino a 2 settimane fa avevamo in tasca sarebbe la mazzata finale per quei tifosi che ancora credono in un calcio tarantino che può risorgere dopo anni di sofferenze.

Anthony Carrano – Mimmo Frusi

Write A Comment