Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Pagelle, si salva Infantino, De Maria irriconoscibile

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Russo 5
Prende 3 reti, con responsabilità da attribuire alla difesa, per il resto non fa parate memorabili

Manetta 5
In difficoltà nella costruzione della manovra dal basso, predilige spazzare o comunque il lancio lungo

Antonini 5
Si addormenta come tutta la difesa in occasione delle reti del Catanzaro. L’unico comunque propenso alla costruzione del gioco dal basso

Granata 5,5
Alcune chiusure acrobatiche e generose ne alzano il voto alla quasi sufficienza

De Maria 4,5
Spaesato e poco propositivo sulla fascia, combina la frittata in occasione del 3º gol. La peggior prestazione nel giorno in cui indossa la fascia di capitano

Romano 5,5
Gioca esterno nei 5 di centrocampo, ma ha il passo del centrale e si accentra spesso lasciando la fascia destra scoperta. Nel secondo tempo gioca meglio, appunto, da centrale.

Labriola 5
Un’altra prestazione poco convincente, anche se recupera un po’ nella fase centrale della partita. Non può prendere lui le chiavi del centrocampo

Mazza 5
La fotocopia meno tecnica di Labriola, uno dei due è di troppo, infatti esce a fine primo tempo.

Guida 5,5
Conferma le qualità di palleggio e nel dribbling, troppo fine a se stesso. Mai pericoloso negli ultimi 16 metri, mancano i rifornimenti alle punte e lui è uno degli indiziati

Infantino 6
L’unico che ci prova finché resta in campo, calciando a rete ogni volta vede uno spiraglio e procurandosi punizioni. S’infortuna all’inizio della ripresa

Tommasini 5,5
Inizio faticoso, cresce alla distanza e si procura un’occasione con un buon numero nella ripresa, ma calcia addosso al portiere in uscita

D’Egidio 5,5
È tutto sinistro come Guida, ma da esterno di centrocampo di ruolo, l’avremmo schierato dall’inizio a destra, come poi ha fatto dal 1′ della ripresa.

Ferrara 6
Entra per De Maria mostrando di meritare una maglia, anche se non al meglio.

Sokoa 5
Fisico imponente. Molto movimento ma niente più

Evangelisti Sv
Brandi Sv

Di Costanzo 5

Il Taranto ha lacune organiche chiare, manca un esterno destro, ci sono solo esterni sinistri, non ci sono giocatori d’esperienza a centrocampo a parte Provenzano, oggi assente. Dopo i 4 gol di Monopoli però ci aspettavamo un atteggiamento più prudente. Ad esempio un 442 o anche un 4411.

È da sottolineare però l’approccio mentale della squadra, intimorita e sulle gambe per l’intero primo tempo. Comunque servono rinforzi, sperando che per Infantino non sia nulla di grave.

La squadra avversaria, il Catanzaro 7

Gioca sul velluto contro una squadra tecnicamente inferiore, anche a livello di esperienza. Risultato che rispecchia il divario tra le due compagini

Write A Comment