Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Pagelle, ottimo Santarpia, Acquadro e Diaby ingenui

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Sposito 6
Poco impegnato, l’Aversa si rende pericoloso, ma non centra mai la porta. Sul gol, tiro imparabile.

Shehu 6
Non demerita, esce per un risentimento muscolare.

Rizzo 6,5
Primo gol in rossoblu a coronamento di una buona prestazione. Gol del raddoppio che evita probabilmente l’ennesima beffa nel finale

Guastamacchia 6
Il reparto arretrato regge anche in 10, merito dell’affidabilità dei difensori ionici. Qualche apprensione in un paio di circostanze, non per colpa dei centrali rossoblu, gol compreso

Caldore 6
Rinuncia alle sue solite sgroppate a sinistra dopo l’espulsione di Acquadro.

Marsili 6,5
Altro assist-gol in una gara difficile per l’assenza di un uomo per 2/3 di gara.

Diaby 6
Buona gara anche oggi, l’espulsione a gara ormai finita un’ingenuità che poteva evitare

Guaita 6
Un solo spunto importante che vale il gol dell’1-0 di Santarpia. Esce dopo l’espulsione di Acquadro per cambio tattico

Acquadro 4,5
Ha la colpa di lasciare la squadra in 10 nel primo tempo per doppio giallo. Sul secondo doveva evitare l’intervento in gamba tesa. Peccato perché sembrava in giornata.

Santarpia 7
Una traversa, un gol e tanta corsa e qualità. Tornato nel suo ruolo, rende al meglio.

Abayan 6
Buona partita di sacrificio, tante sponde e punizione guadagnate. Zero tiri in porta però.

Boccia 6
Entra nei secondi 45′. Grande reattività su ogni pallone, tranne su quello che porta al gol del 2-1, quando lascia troppi metri al terzino avversario.

Matute 6
Dopo l’espulsione entra per assicurare maggiore copertura a centrocampo. Sfiora il gol con un tiro al volo.

Mastromonaco e Serafino Sv
Pochi muniti per far rifiatare Santarpia e Abayan.

Laterza 7
Presenta un Taranto in formazione tipo, almeno in base agli uomini a disposizione, con Falcone sacrificato per l’innesto di Abayan come punta centrale over.
Inizialmente il Taranto soffre il pressing alto dell’Aversa, ma il gol di Santarpia poteva incanalare la gara verso un’agevole vittoria. L’espulsione di Acquadro complica i piani, l’ingresso di Matute per Guaita la mossa giusta per mantenere il risultato. Un po’ di apprensione nel finale, ma stavolta il Taranto la porta a casa.

La squadra avversaria: il Real Aversa 6
Pressing alto e buone trame di gioco. Poco incisivi in avanti.

L’arbitro signor Restaldo di Ivrea 5
In una gara non certo cattiva, compie l’impresa di comminare 3 espulsioni, tutte per doppia ammonizione, deontologicamente giuste, ma con una certa disparità di giudizio. Al di là di quest’ultima considerazione, con un metro di valutazione del genere tutte le gare finirebbero con diverse espulsioni. Nel complesso fischia troppo, spezzettando di continuo la gara.

In foto Blunote.it Antonio Santarpia

Write A Comment