Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Pagelle: Oggiano su tutti

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Taranto-Pomigliano 3-0. Vittoria rotonda dei rossoblu nel deserto dello Iacovone.

Antonino Sv:
Gli ospiti creano pochi pericoli dalle sue parti. Solo una conclusione nello specchio del giovane Thiam salvata da Roberti sulla linea. Guantoni immacolati.

Pelliccia 6: Attento in fase difensiva ma rispetto al solito si propone meno in avanti.
Dal 90’esimo Mingolla SV: esordio per il giovane centrale classe 2002.

Bova 6: La squadra ospite crea pochi grattacapi ai centrali di difesa che si limitano all’ordinaria amministrazione. Il solo Girardi lo impegna nei duelli aerei. Ammonito per un tocco di mano. Diffidato, salterà l’ultima gara della regular season.

Di Bari 6,5: Così come il compagno di reparto non è costretto agli straordinari ma è sempre concentrato e puntuale nelle chiusure.
Dall’83′ esimo Menna: Sv.

Carullo 6: Meglio rispetto alle ultime uscite, bene quando spinge, qualche indecisione in fase difensiva.

Massimo 6,5: Splendido l’assist di tacco per Oggiano che vale il vantaggio. Gioca sapientemente tutti i palloni che passano dai suoi piedi.

Marsili 6.5: Nella prima frazione di gioco sbaglia alcuni lanci e tenta invano la conclusione dalla distanza. Rispetto al solito il piede è meno caldo ma con la complicità di Sorrentino trova comunque il gol dalla distanza con una delle sue solite conclusioni.
Dall’ 85esimo Bonavolontà: SV.

Di Senso 6: Soprattutto nel primo tempo cerca la sovrapposizione e prova la battuta a rete senza esito. Tutto sommato è sempre nel vivo dell’azione.

Salatino 5.5: Dato l’avvio di stagione ci aspettavamo molto di più dall’esterno lizzanese, invece anche oggi appare impreciso e non crea pericoli alla porta avversaria. I suoi tentativi di dribbling sbattono sempre contro la difesa avversaria tutt’altro che irresistibile.
Dal 63’esimo Guadagno 6: Mezz’ora senza grandi sussulti.

Oggiano 7.5: Un gol con un preciso diagonale ed un assist a impreziosire l’ennesima buona prestazione di Fabio. La sua stagione è stata comunque positiva.
Dal 63’esimo D’Agostino 6.5: la sua qualità fa sempre la differenza ed entra in campo con il giusto piglio. Crea diversi pericoli e cerca il gol sfiorandolo con un tiro dalla distanza. È pronto per riprendersi il posto in vista dei play off.

Roberti 6.5: Gli annullano un gol per tocco di mano nel primo tempo. Salva sulla linea il possibile pareggio ospite.
Realizza il gol del 2-0 ingannando con un tocco impercettibile il portiere. Non sempre preciso nel gioco di sponda ma costantemente presente nella manovra offensiva.

Panarelli 6: Deve far fronte alle numerosissime assenze post Picerno ma l’undici che scende in campo è comunque troppo forte per il derelitto Pomigliano.

Pomigliano 5: Squadra ormai retrocessa dopo 13 anni in D, senza motivazioni di classifica, passa un pomeriggio allo Iacovone cercando di non sfigurare. Due gol su tre comunque incassati per infortuni del portiere.

Write A Comment