Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Pagelle: non si salva nessuno

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Prestazione indecorosa del Taranto che perde in casa contro l’Avellino per 0-1. Il calcio è uno sport dove la sconfitta è contemplata, ma è difficile da accettare la mancanza di carattere e purtroppo anche di gioco. Poca lucidità in fase di impostazione, verticalizzazioni pari a zero, attacco inesistente, sono solo alcune delle lacune che il Taranto ha mostrato nella partita odierna.

CHIORRA 5.5: incolpevole sul gol subito, salva la porta nel primo tempo da un possibile autogol di Ferrara

RICCARDI 4.5: gravi errori di palleggio in fase di impostazione di gioco, si fa sfuggire la marcatura che porta al gol l’Avellino

BENASSAI 5.5: fatica a contenere l’attacco biancoverde riuscendoci senza recare guai alla retroguardia ionica

FERRARA 5: partita confusionaria dell’esterno rossoblù, nel primo tempo sfiora l’autogol di testa

TOMMASINI 5.5: attento in fase difensiva, timido in quella offensiva

MARSILI 5: non riesce a dettare i tempi di gioco, dai suoi piedi quest’oggi non è partita nessuna verticalizzazione, solo passaggi in orizzontale

CIVILLERI 5.5: si è visto a sprazzi alternando qualche buon intervento a errori elementari in fase di palleggio

MASTROMONACO 5: assente ingiustificato per quasi tutti i minuti giocati

GIOVINCO 5.5: uno dei pochi che ha cercato di creare qualcosa in attacco, non basta però per strappare una sufficienza

SANTARPIA 5.5: a fasi alterne cerca di smuovere senza successo la piattezza offensiva dei rossoblù

MANNEH 5: nel primo tempo leggermente propositivo, nella seconda frazione di gioco corre a vuoto per tutti i 45 minuti più recupero

PACILLI 5.5: fa movimento ma tocca pochi palloni

CANNAVARO 5: ci mette agonismo ma senza qualità

GRANATA SV

MISTER LENTINI 5.5: sostituisce in panchina Laterza ma la musica non cambia, un solo tiro in porta. Formazione obbligata a parte complici le assenze, non riesce con le sostituzioni a cambiare il trend della gara

Anthony Carrano

Write A Comment