Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Pagelle: D’Agostino su tutti

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Antonino 6
Poco impegnato. Un’uscita un po’ avventata ad inizio ripresa. Prende gol nel recupero per una dormita di Menna.

Pelliccia 7
Difende e attacca con una reattività impressionante. Gli impegni ravvicinati non gli pesano.

Lanzolla 6,5
Panarelli gli fa giocare solo un tempo memore della gara di Bitonto. Sta ritrovando il ritmo partita

Di Bari 6,5
Partita impeccabile come al solito. Esce nel finale per un risentimento. Speriamo sia solo affaticamento.

Ferrara 7
Annulla Troianiello. Coadiuva Esposito nella fase offensiva. Finisce centrale come gli capita spesso.

Manzo 6,5
Buona gara a supporto della manovra. Pulito negli interventi. Prova un paio di conclusioni senza inquadrare la porta.

Bonavolonta 5,5
Partita sufficiente ma mezzo punto in meno per la palla sanguinosa persa a centrocampo che lancia solitario Gennaro Esposito, che fortunatamente sbaglia.

Oggiano 6
Sempre attivo e sgusciante. Sbaglia però due gol nel primo tempo. Il secondo abbastanza clamorosamente.

D’Agostino 7,5
Ecco un’altra doppietta. Anche questa vittoria porta la sua firma. Dopo aver lasciato l’iniziativa sotto rete ai compagni, decide a 10′ dal termine che era ora di archiviare la pratica.

Esposito 7
Decisivo. Anche se a volte sembra che esageri con i dribbling. Si procura il rigore, fa espellere il suo dirimpettaio. Cerca il gol e in un occasione ci va vicinissimo.

Roberti 6
Sempre presente nelle azioni offensive. Forse c’era un rigore su di lui prima di quello concesso su Esposito. Nella ripresa un suo colpo di tacco sfiora il palo di un niente.

Menna 5,5
Entra per Lanzolla a inizio ripresa. Si disimpegna bene fino all’azione del gol subito. 5′ prima di uscire Di Bari una palla simile l’ha scaraventata in tribuna. È questo lo spirito giusto. Anche sul 3-0.

Croce 6,5
Ingaggia un duello personale con Gragnaniello, con cui si scambia diverse “cortesie” non solo verbali. Timbra il 3-0, secondo gol in maglia rossoblu per lui.

Guadagno 6
L’ottimo Gianmaria si ritaglia uno spezzone a partita già segnata dalle due espulsioni. Positivo comunque.

Marsili 6
Entra per D’Agostino sul 2-0. Ultimo quarto d’ora compreso recupero.

Carullo 6,5
Premio alla progressione e al cross per il 3-0 di Croce.

Panarelli 7
Sette come le sette vittorie consecutive del suo Taranto. Oggi compito agevolato dalle due espulsioni del Nola ma, per quanto visto in parità numerica, crediamo che anche in 11 contro 11 il Taranto avrebbe comunque avuto poche difficoltà contro questo Nola. Giusta arrabbiatura per il gol subito. Se si vuole resistere in testa fino alla fine è fondamentale non avere cali di tensione. Mai.

La squadra avversaria: il Nola 5,5
Regge botta fino all’80’ anche in 9. Ingenuità poco comprensibili però in occasione degli episodi che hanno indirizzato la partita, il fallo da rigore e le due espulsioni.

I fuorisede presenti: 10
Il divieto (incomprensibile) di trasferta per i tifosi della provincia di Taranto lascia il palcoscenico ai 150 tarantini residenti in ogni dove che hanno raggiunto Nola. Grandi.

Write A Comment