Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

PAGELLE: ATTACCO STERILE, BENE IN DIFESA.

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Un brutto Taranto perde in casa contro il Catanzaro. Si salvano solo i centrali difensivi, monumentali. La squadra rossoblù è stata incapace di creare gioco per tutti i novanta minuti andando solo una volta al tiro in porta. Al Taranto quest’oggi sono mancate cattiveria e inventiva, sempre in ritardo sulle seconde palle.

CHIORRA 6: due belle parate, incolpevole sul gol subito

FERRARA 5.5: qualche timido segnale ma poca roba rispetto al terzino visto lo scorso anno

RICCARDI 6.5: una delle poche note positive di questa giornata. Non era semplice contrastare l’attacco del Catanzaro anche se privo di Iemmello, lui ci riesce in modo elegante

VERSIENTI 5.5: gioca col freno a mano tirato, solo un cross effettuato in tutti i novanta minuti giocati

BENASSAI 7: partita perfetta del centrale rossoblù capace di vincere quasi tutti i contrasti. Nel primo tempo, si immola in extremis su un tiro del Catanzaro salvando momentaneamente il risultato

CIVILLERI 5.5: ancora una volta sotto la sufficienza il centrocampista siciliano. Fase di interdizione accettabile, rivedibile palla al piede

DI GENNARO 6: prova a creare gioco in più occasioni. Buon primo tempo, si spegne col passare dei minuti

LABRIOLA 6.5: anche se da un suo fallo (discutibile) parte la punizione del gol catanzarese, il giovane centrocampista rossoblù gioca una buonissima partita, l’unico a dare vivacità alla manovra ionica

MANNEH 5: sbaglia praticamente tutto

GIOVINCO 5: giocatore discontinuo dal rendimento altalenante, anche quest’oggi non riesce a brillare. Meglio nei primi quarantacinque minuti di gioco, sparito nella ripresa

SARANITI 5.5: cerca con il solito sacrificio di fare reparto da solo, purtroppo non è semplice quando di fronte hai difese arcigne come quella del Catanzaro

MASTROMONACO 5.5: entra bene, si perde col passare dei minuti

MARSILI 5.5: non riesce a dare le verticalizzazioni che sarebbero servite in una situazione di svantaggio

SANTARPIA 5: non incide in maniere positiva sulla manovra ionica

BARONE SV

MISTER LATERZA 5: sono ormai diverse partite che si vede una squadra stanca, priva di determinazione e incapace di costruire azioni pericolose. Urge un intervento immediato se non si vuole buttare all’aria tutto quello fatto di buono nella prima metà di campionato

Anthony Carrano

Write A Comment