Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Pagelle: Antonino e Di Bari super

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Antonino 7,5
Decisivo in almeno tre circostanze. La sorpresa più lieta dell’intero campionato rossoblu. Peccato sia arrivato a dicembre.

Pelliccia 6
Soffre un po’ Turitto, ma è normale visto le qualità dell’esterno bitontino. Nel complesso non sbaglia quasi nulla.

Lanzolla 6,5
Sempre tranquillo ed elegante negli interventi. Qualche errore nel lancio.

Di Bari 7,5
Muro invalicabile, Patierno gira al largo per trovare palloni giocabili. Non disdegna qualche discesa palla al piede per vie centrali.

Ferrara 6,5
Si conferma terzino affidabile, ma nel primo tempo soffre un po’ sulla sua fascia lo schieramento a tre, anche perché poco supportato da un D’Agostino non certo a suo agio come esterno di centrocampo.

Manzo 7
Ottima prestazione del medianaccio rossoblu. Spesso al contrasto con Biason, ma non solo, dà una mano a D’Agostino in fase d’impostazione.

Bonavolonta’ 6,5
L’under che ha giocato di più quest’anno. Recupera numerosi palloni offrendo protezione aggiuntiva alla difesa con una prestazione tatticamente perfetta.

Oggiano Sv
Pochi minuti ed esce per infortunio

D’Agostino 7
In un primo tempo in cui lo si vede spesso arretrare e allargarsi a sinistra, a causa dell’inedito assetto tattico odierno, trova comunque il gol agevolato da uno svarione della difesa del Bitonto. Nella ripresa torna nel suo ruolo, addomestica palloni e torna faro del gioco rossoblu. Nel finale sfiora un gol da cineteca dopo aver messo a sedere due difensori.

Croce 7
Bella partita del centravanti foggiano, abile di testa e bravo nel gioco di sponda. Sblocca il risultato con un’inzuccata sotto misura su assist di Di Senso.

Favetta 6
Si sbatte come al solito, ma pecca in egoismo in alcune circostanze. Non trova lo spunto giusto sotto porta.

Di Senso 7
Entra per Oggiano e risulta decisivo nell’economia della gara. Da una sua discesa sulla destra nasce il gol dell’1-0, con cross al bacio per Croce. Si prodiga per tutta la partita anche in fase difensiva offrendo giocate di qualità e mostrando un’ottima condizione fisica.

Massimo 6
Dentro per Croce con Panarelli che torna al modulo preferito. Amministra qualche pallone con una certa imprecisione o sufficienza.

Salatino 6
Entra al posto di Bonavolonta’ piazzandosi tra i tre trequartisti. Buono l’impatto con la partita, supporto a sinistra per Ferrara in fase difensiva. Manca lo spunto convinto in attacco.

Menna Sv
Pochi minuti nel finale.

La squadra avversaria: il Bitonto 6,5
Squadra che ha qualità e giocatori davvero importanti. Non demerita, ma la prima mezzora le è fatale. Patierno centravanti da squadra che deve vincere il campionato.

Write A Comment