Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Mercato rossoblu, Ferrara al Catanzaro

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Il terzino sinistro rossoblu è vicinissimo al trasferimento in Calabria, pronto Dell’Orfanello come sostituto, giovane italo-brasiliano che ci segnò una doppietta col Lavello nel giugno scorso

A “Dentro la rete” trasmissione di CosmoPolisMedia diretta da Dario Gallitelli e Mimmo Frusi, si è fatto un punto di situazione con l’ospite Francesco Friuli sul mercato rossoblu.

Proprio il giornalista di Studio100 ha dato le ultime notizie su alcune situazioni di mercato che a breve termine dovrebbero andare in porto:

– Per Antonio Ferrara è ormai fatto il passaggio al Catanzaro. La società calabrese sembra aver soddisfatto le richieste economiche del Taranto.
Montervino ha da tempo individuato il sostituto: trattasi di Ugo Dell’Orfanello, classe ’01 in forza al Lavello, italo-brasiliano che ha però diversi estimatori in serie C.
Giovedì prossimo ci sarà un incontro, si spera risolutore, con l’entourage del giocatore.

– È intenzione di Marco Civilleri rinnovare con il Taranto. Il centrocampista palermitano vorrebbe un riconoscimento non tanto a livello economico quanto in durata del nuovo contratto. Non ci dovrebbero essere problemi, le parti si rincontreranno a mercato concluso, probabile un rinnovo biennale.

Jonathan Italeng è già rientrato all’Atalanta, deludente il suo apporto con 12 presenze e 0 reti in questo mezzo campionato col Taranto.

Alessandro Provenzano, centrocampista del Catania è un obiettivo del Taranto. Ex calciatore del Martina, potrebbe accettare di tornare in Puglia, ma l’affare si farà eventualmente a fine mercato. Decisiva la situazione societaria dei siciliani che dovrebbero liberare alcuni giocatori in rosa. Il Taranto comunque prenderà un centrocampista, data l’indisponibilità di Diaby per il quale la stagione è ormai terminata.

Mario Pacilli dovrebbe restare in rossoblu. Il suo nome non è attualmente tra i partenti. Discorso differente per Nicolò Ghisleni che potrebbe liberare un posto per un altro giovane attaccante, anche non italiano.

Write A Comment