Breaking
Ad
Ad
Ad
Attualità

Malagò: “un’occasione per Taranto”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Si è tenuta oggi presso il Salone degli Specchi di Palazzo di Città, l’incontro tra i vertici del Coni, presidente Malagò in testa, e le autorità del territorio ionico, salentino e la presenza in collegamento web del presidente della regione Emiliano. Una visita programmata in vista dei prossimi Giochi del Mediterraneo 2026 che si svolgeranno nel capoluogo ionico.

Malagò, accompagnato dal Presidente del Comitato Internazionale dei Giochi del Mediterraneo Davide Tizzano, ha elencato i benefici che porterà al territorio lo svolgimento dei Giochi, partendo dalle infrastrutture sportive, che saranno un’occasione unica per la città e gli altri comuni partecipanti.

“Oggi non è più possibile ragionare su di un’unica città sede di un evento sportivo di questa portata, non solo in Italia. È necessaria la collaborazione tra diverse realtà, la dimostrazione di ciò è la presenza dei sindaci delle altre comunità coinvolte, tra cui Lecce e Brindisi. Bisogna recuperare le strutture esistenti e costruire quello che manca. È un un’occasione unica, lo dimostrano i precedenti di Bari, Napoli e Pescara. “

Taranto dunque è la città prescelta, ma dovrà fare cerniera con le altre realtà limitrofe.

Il presidente del Comitato dei Giochi, Davide Tizzano, accoglie la sfida con entusiasmo “una candidatura che ho visto nascere ed è stata adattata alle esigenze del Comitato Olimpico. Per me è un impegno personale d’onore.”

L’ex sindaco Melucci invece rimarca la sinergia stabilita da subito con Malagò: “il presidente Malagò al primo incontro mi disse subito che voleva fare qualcosa per Taranto. È un’occasione per il cambiamento. Mi rivolgo a tutti i sindaci presenti oggi: da qui al 2026 ci sarà molto da fare e alla fine del percorso vedremo quanto saremo cambiati.”

Write A Comment