Breaking
Ad
Ad
Ad
Gli avversari dei rossoblu

L’ultima vittoria firmata Antonio Dell’Oglio

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Seppur il Campobasso non sia tra le più frequenti avversarie in campionato del Taranto, le sfide con i molisani hanno spesso avuto risvolti decisivi sugli obbiettivi, a volte comuni, di entrambe le formazioni. L’ultimo incontro 20 anni fa, decise Giorgio Corona per i molisani.

La madre di tutte le partite contro il Campobasso resta l’incontro di spareggio del 1987 a Napoli, quando il Taranto di Veneranda, con quel punto conquistato nella seconda ed ultima partita del mini girone a tre che comprendeva anche la Lazio, si conquistò un’incredibile salvezza, al termine di una rimonta entusiasmante nella stagione regolare. Ecco di seguito tabellino della gara:

Napoli, stadio San Paolo, 01 luglio 1987
Campobasso-Taranto 1-1
Marcatori: 55′ Evangelisti, 72′ Paolinelli.
Campobasso:
Bianchi; Parpiglia, Accardi, Maestripieri, Anzivino, Lupo, Evangelisti, Baldini, Perrone, Goretti, Boito.
A disposizione: Picca, Della Pietra, Pivotto, Monti e Mollica.
Allenatore: Vitali.
Taranto:
Goletti; Biondo, Gridelli, Picci, Serra, Paolinelli, Paolucci, Rocca (69′ Russo), De Vitis, Maiellaro, Dalla Costa (30′ Di Maria).
A disposizione: Incontri, Conti e Romiti. Allenatore: Veneranda.
Arbitro: Lanese di Messina.
Ammoniti Lupo, Boito, Maestripieri, Russo, Biondo e Paolinelli

In campionato, 7 i precedenti a Campobasso tra rossoblu ionici e molisani.

2 le vittorie del Taranto, 1 pareggio e 4 vittorie del Campobasso, 6 a 8 il conto dei gol.

Il primo precedente nel 1935 in Prima Divisione, con il Taranto che s’impose per 2-1 con un gol su punizione di Giraud che le cronache dell’epoca descrissero da oltre 30 metri.

Poi piu nulla fino al 1982, anno magico per il Campobasso, alla prima promozione della sua storia in serie B. 1-0 il finale per i molisani allenati da Antonio Pasinato, in seguito sulla panchina ionica, contro il Taranto di mister Angelo Carrano.

Nel 1985 primo incontro in B tra le due formazioni, ancora sconfitta di misura per il Taranto del Cavalier Pignatelli, 2-1 con rete tarantina di Pasquale Traini.

Un anno e mezzo dopo, il Taranto raccoglie un pari per 1-1 con Totò De Vitis che risponde a Claudio Vagheggi. Un punto che mantiene entrambe all’ultima posizione in compagnia di Lazio e Cagliari. A fine stagione sarà spareggio a tre con i capitolini, mentre i sardi retrocederanno in C1.

Nel 1993-94 le due nobili decadute s’incontrano per la prima volta in D, ancora i molisani vittoriosi per 2-1, con gol del vantaggio ionico di Mimmo Presicci.

È il preludio dell’appassionante campionato 1999-00, con Campobasso e ArsenalTaranto che si contenderanno la vittoria del campionato che andrà ai molisani per un sol punto, nonostante il doppio successo del Taranto sia all’andata che al ritorno. È Antonio Dell’Oglio a decidere a Campobasso nel finale con una magia su punizione. Per Dell’Oglio, una lunga carriera alle spalle in A con Ascoli e Fiorentina, 30 presenze e 3 reti in quell’unico campionato col Taranto.

L’anno dopo il duello si ripete in C2. Stavolta è il Taranto a spuntarla conquistando la promozione in C1, mentre i molisani arriveranno secondi. Al “Selvapiana” esodo di tifosi rossoblu, circa 4mila, ma a spuntarla è il Campobasso con un gol di Giorgio Corona.

31-3-1935 prima divisione
Campobasso Taranto 1-2
19′ Perrucci, 30′ Giraud, 81′ Malaguti (Ca)

21-3-1982 serie C1
Campobasso Taranto 1-0
46′ Ciarlantini

3-2-1985 serie B
Campobasso Taranto 2-1
24′ Ugolotti, 54′ Traini (Ta), 59′ Tacchi

14-12-1986 serie B
Campobasso Taranto 1-1
2′ Vagheggi (Ca), 75′ De Vitis

17-10-1993 serie D
Campobasso Taranto 2-1
12′ Presicci (TA), 16′ (r) Messina, 83′ Bruno

12-12-1999 serie D
Campobasso ArsenalTaranto 0-1
82′ Dell’Oglio

11-3-2001 serie C2
Campobasso Taranto 1-0
73′ Corona

Campobasso Taranto 0-1, 12 dicembre 1999, immagini studio 100, tratte da YouTube

Write A Comment