Breaking
Ad
Ad
Ad
CALCIO

La Serie A rinvia, Lazio gioca e va in testa

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Niente porte chiuse, almeno per questo weekend. La Lega di Serie A ha deciso: saranno rinviate al 13 maggio le cinque partite che si sarebbero dovute giocare a spalti vuoti, prima fra tutte la sfida scudetto Juventus-Inter. Si legge nel comunicato: “Considerato il susseguirsi di numerosi interventi normativi urgenti da parte del Governo per rispondere a questa straordinaria emergenza a tutela della salute e della sicurezza pubblica; il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie A comunica che sono rinviate le seguenti gare della settima giornata di ritorno del Campionato di Serie A TIM, inizialmente previste a porte chiuse: Juventus-Inter, Milan-Genoa, Parma-Spal, Sassuolo-Brescia, Udinese-Fiorentina. La data di recupero delle predette gare è fissata per il giorno mercoledì 13 maggio 2020. La finale di Coppa Italia sarà conseguentemente programmata per il giorno mercoledì 20 maggio 2020”. La sede è però in bilico: la Uefa ha infatti bisogno di avere a disposizione lo stadio Olimpico di Roma da lunedì 18 maggio (tanto che nell’ultima di campionato le due romane giocheranno entrambe in trasferta), quindi si dovrà trovare un nuovo impianto per la finalissima: molto probabilmente si giocherà a San Siro.

Nella giornata del grande rinvio, la Lazio gioca, vince e vola in testa alla classifica. La squadra di Inzaghi, ora a +2 sulla Juve che recupererà il match contro l’Inter solo il 13 maggio, batte 2-0 il Bologna con le reti di Luis Alberto e Correa. Nel secondo tempo la Var annulla al Bologna le reti di Denswil e Tomiyasu.

Fonte gazzetta.it

Write A Comment