Breaking
Ad
Ad
Ad
CALCIO

La lezione di Messi, fulmina De Paul nel bel mezzo della festa: “Non farlo”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

L’Argentina ha vinto la Copa America contro i rivali di sempre del Brasile e Lionel Messi ha dimostrato ancora una volta di essere un vero capitano sia fuori che all’interno del campo. La ‘Pulce’, nel corso dei festeggiamenti per la conquista del titolo da parte dell’Albiceleste, ha impedito a De Paul di intonare un coro ritenuto irrispettoso da parte del campione del Barcellona.

Fonte fanpage.it

L’Argentina ha vinto la Copa America contro il Brasile al ‘Maracanà’ con il punteggio di 1-0 grazie a un gol di Di Maria. Il primo titolo di Lionel Messi in carriera con la maglia dell’Albiceleste che finalmente è riuscita a gioire dopo ben quattro finali perse (tra cui una al mondiale del 2014). Un successo celebrato al meglio dalla squadra di Scaloni che ha festeggiato in campo prima di farsi travolgere dall’abbraccio del popolo argentino che è riuscito a conquistare il titolo contro i rivali di sempre. Ma nonostante questo, l’Argentina, capeggiata proprio dal suo capitano, ha avuto grandissimo rispetto nei confronti dei propri avversari anche nel corso dei festeggiamenti quando a volte l’euforia può sfuggire di mano.

Proprio come accaduto a Rodrigo De Paul, fresco di trasferimento ufficiale all’Atletico Madrid, che al termine della gara, festeggiando con la squadra aveva iniziato a intonare un coro contro il Brasile. “Brasilero Brasilerooo” si sente e si vede all’interno di alcuni video pubblicati sui social e diventati virali. L’ex Udinese pensava di trovare il coinvolgimento di tutti, Messi per primo, che invece ha chiaramente impedito al suo compagno di squadra di intonare cori contro il Brasile. “No non farlo!” risponde in modo netto Messi accompagnato anche da Aguero che asseconda la volontà del suo capitano. Un gesto di fair play, di rispetto, che racchiude l’essenza di un grande campione come la ‘Pulce’. Un capitano in campo e fuori che ha trascinato la squadra alla vittoria ma onorando gli avversari con il massimo rispetto possibile.

Al termine della gara contro il Brasile, l’Argentina è infatti corsa a festeggiare con il suo capitano abbracciando quel Lionel Messi che ha interrotto una vera e propria maledizione con l’Albiceleste. Nonostante l’entusiasmo e la commozione, Messi però non ha dimenticato di rendere onore al Brasile. Prima di festeggiare insieme ai propri compagni infatti, la ‘Pulce’ ha dedicato alcuni istanti della serata allo sconfitto: Neymar.

Write A Comment