Breaking
Ad
Ad
Ad
Uncategorized

La corazzata di Stroppa sabato sbarca a Taranto.

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

satanellinuovi1-800x500_cGran derby in programma sabato prossimo allo Iacovone con un testa-coda da brividi. In riva allo Jonio arriverà la neo capolista Foggia di mister Stroppa.

I satanelli vengono da ben 4 vittorie consecutive (sei nelle ultime sette partite) e godono del secondo miglior attacco del campionato con 45 gol realizzati. Sono solo una piccola parte delle statistiche che stanno a rappresentare la forza della squadra rossonera, che insieme a Lecce, Matera e Juve Stabia si giocherà fino all’ultima giornata la promozione in serie B. Il Taranto invece viene dalla dolorosa sconfitta di Andria che ha portato al cambio di guida tecnica, con Salvatore Ciullo che è subentrato al duo De Gennaro/Prosperi.

Cambio inevitabile ormai dati i pessimi risultati conseguiti nelle ultime giornate e la frattura insanabile che si era venuta a creare all’interno dello spogliatoio tra Prosperi e una parte dei giocatori. Ma andiamo a rivedere brevemente la rosa dei nostri prossimi avversari analizzando i giocatori migliori e i nuovi acquisti arrivati a Gennaio.

In porta il titolarissimo e ultimamente in grande forma Guarna (85), ex portiere del Bari. Difesa schierata sempre a 4 da mister Stroppa con gli esterni molto offensivi. Il compito è svolto egregiamente da Rubin a sinistra (ex Siena in serie A) e Angelo a destra. Adattato come centrale sta giocando Tommaso Coletti (84), centrocampista di nascita ma che ultimamente sta ricoprendo con ottimi risultati il ruolo di difensore centrale.

Centrocampo di grande qualità con la novità nei titolari del nuovo arrivato Francesco Deli (94) prelevato a Gennaio dalla Paganese che nelle ultime 2 partite ha giocato da mezz’ala garantendo quella qualità in mezzo al campo che mancava prima del suo arrivo. Vicino a lui gente del calibro di Antonio Junior Vacca, il capitano Agnelli o Davide Agazzi.

In attacco tridente classico con gli interpreti che variano regolarmente. Ricordiamo i fortissimi attaccanti esterni Chiricò e Sarno, la punta centrale Fabio Mazzeo (83), decine di gol in Lega Pro nella sua brillante carriera. Matteo Di Piazza (88) prelevato dal Vicenza invece è stato il nuovo acquisto di Gennaio andando a rinforzare il già fortissimo reparto avanzato dei satanelli. Ultimo attaccante presente in rosa, ma certamente non in ordine di importanza, lo spagnolo Miguel Sainz Maza (93) che ha già collezionato 19 presenze in questo campionato realizzando 2 reti.

 Mai come questa volta il Taranto parte con gli sfavori del pronostico (la vittoria per i bookmakers è data a 5.10, ma è lecito aspettarsi liete sorprese se il nuovo tecnico Ciullo sarà in grado di trasmettere alla squadra quella tranquillità necessaria che è mancata fino a questo momento.

EMANUELE DI PALMA

Write A Comment