Breaking
Ad
Ad
Ad
SOCIAL CORNER

James Naismith, l’insegnante che inventò il basket 129 anni fa

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Oggi 15 gennaio 2021, il doodle di Google celebra James Naismith, l’insegnante che inventò il basket 129 anni fa. Insegnante di educazione fisica canadese naturalizzato statunitense, in servizio nel College della cittadina di Springfield, in Massachusetts, Naismith ideò il gioco di cui oggi si celebra l’anniversario ufficiale della nascita. Il basket, amato in tutto il mondo.

La pallacanestro fu creata da un solo uomo: il dottor James Naismith, professore di educazione fisica canadese. Nel 1891 Naismith lavorava presso la YMCA International Training School di Springfield, nel Massachusetts. Gli venne chiesto di trovare uno sport che potesse tenere in allenamento durante la stagione invernale i giocatori di football in alternativa agli esercizi di ginnastica.

Il basketball vide la luce il 15 dicembre 1891, regolato da tredici norme, con un cesto appeso alle estremità della palestra del centro sportivo e squadre composte di un numero variabile di giocatori. Il 15 gennaio si disputò la prima partita della storia della pallacanestro, fra due squadre di nove giocatori: terminò 1 a 0 grazie al canestro di William Richmond Chase. Il nome del gioco fu coniato da uno degli allievi di James Naismith, Frank Mahan, dopo che l’inventore aveva rifiutato di chiamarlo Naismithball. Il 15 gennaio 1892 Naismith pubblicò le regole del gioco: è la data di nascita ufficiale della pallacanestro. Il canestro fu applicato all’altezza della tribuna, come canestro usavano un cesto di vimini e quando la palla entrava si usava una scala per riprenderla.

Lo sport divenne popolare negli Stati Uniti in brevissimo tempo, cominciando subito dopo a diffondersi in tutto il mondo.

Fonte Wikipedia

Write A Comment