Breaking
Ad
Ad
Ad
CALCIO

Iscrizioni, punto di situazione

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Le rinunce di Albissola e Siracusa potrebbero non essere le uniche. Mancano ancora alcune società all’appello per l’iscrizione ai prossimi campionati professionistici.

Le situazioni più difficili appaiono quelle di Arzachena, Foggia e Lucchese in C, del Trapani in B.

Ad Arzachena il problema sembra essere di sostenibilità del campionato di serie C. La società nei giorni scorsi aveva chiesto un aiuto fattivo agli imprenditori locali, senza il quale non si potrà procedere all’iscrizione.

Il Foggia è nel limbo. L’iniziativa del sindaco della città dauna di raccolta di risorse tra gli imprenditoriali locali e non per poter procedere all’iscrizione, sembra stia dando i suoi frutti, ma le voci sono contrastanti. Probabile che l’iscrizione avverrà, ma poi bisognerà attendere il parere degli organi preposti alle verifiche.

La Lucchese continua a non avere una proprietà palese. La società rappresentata dall’avvocato Massone sta cercando di appianare le pendenze ma la situazione è davvero al limite.

Il Trapani neopromosso in B ha cambiato da poche ore proprietà. La cordata di imprenditori rappresentati dal dottor Heller, ha subito denunciato la ristrettezza dei tempi nonché una situazione debitoria peggiore di quanto ci si immaginava.

Anche per i siciliani quindi è probabile, come per il Foggia, un’iscrizione al fotofinish, la cui regolarità e completezza sarà valutata in seguito.

In ultimo, ci sono alcune società che hanno manifestato “inquietudini” di vario genere, come la Viterbese di Camilli, il Rieti impegnato in un cambio di proprietà che sembrerebbe saltato, cosi come la Pro Vercelli. Tutte situazioni che non dovrebbero alla fine precludere l’iscrizione alla C.

Write A Comment