Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Il Taranto si aggrappa a D’Agostino

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Dopo l’incredibile serie di risultati negativi e una partita, quella col Cerignola, in bilico per la questione tesseramento di Kosnic, il Taranto si presenta rinnovato in alcuni uomini ed incerottato in altri al cospetto della Fidelis Andria.

Formazione quest’ultima che, se possibile, se la passa addirittura peggio, almeno in quanto a posizione in classifica, deficitaria rispetto ai programmi iniziali e con una contestazione del tifo organizzato che diserterà il match di oggi.

Il gruppo a disposizione di Panarelli conta attualmente di tre innesti (Kosnic, Goretta e Olcese) a fronte delle partenze di Galdean, Croce , Lanzolla (in campo oggi con la maglia dell’Andria) e Favetta, accordatosi con la Pro Sesto. Via anche gli under De Letteriis e Giappone.
Sicuramente out Ferrara per l’infortunio subito sette giorni fa, forse in panchina Genchi, non al meglio della condizione.
Tra le riserve anche altri in lista di sbarco, con Matute ed Allegrini che probabilmente non saranno schierati neanche a gara in corso.

Per il momento restano solo voci di mercato, voci che in questi ultimi 15 giorni hanno toccato un po’ tutti, tranne uno: D’Agostino.

Dunque un Taranto con molte incognite ed un’unica certezza, il rientro di D’Agostino, in campo dopo i due turni di squalifica. Panarelli si aggrappa a lui per cercare di uscire dalla crisi, cercando una vittoria che riporti un pizzico di serenità nell’ambiente.

Write A Comment