Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

C.I.Lega Pro: Il Taranto e l’arbitro “si scansano”. Matera in semifinale.

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Salto mortale all’indietro per il Taranto di Ciullo nel pomeriggio di oggi durante i quarti di finale di coppa Italia di Lega pro contro il Matera. Squadra composta dai “non titolari” che in teoria avrebbero dovuto mettersi in mostra, ma solo due tre elementi hanno mostrato di meritare qualche chance dal 1′ anche in campionato. Squadra svogliata, lenta, senza idee a cospetto di un Matera sornione che solo nel primo tempo si impegna a passare in vantaggio e passa il resto della gara ad amministrarlo senza mai correre rischi. Solo due le conclusioni verso la rete durante tutti i 90′, una di Cobelli da posizione defilata e un tiro al volo di Paolucci terminato alto. Si salvano solo Emmausso, Pambianchi e Cobelli che hanno mostrato voglia di fare durante tutti i 90′.  Da segnalare gli ultimi venti minuti di gioco durante i quali molte scelte arbitrali, a favore della squadra di Colummella, sono state davvero da circo equestre.

Tabellino

Quarti di finale – Coppa Italia (Martedì 21/02/2017)

Taranto – Stadio “Erasmo Iacovone”

TARANTO-MATERA 0-1

Reti: 15’pt Negro (M)

TARANTO (4-3-3): Contini 6, Balzano 5,5, Pambianchi 6,5, Magri 4,5, Di Nicola 4,5, Nigro 5 (40’st De Giorgi s.v.), Sampietro 4,5 (20’st Paolucci 6), Pirrone 5 (32’st Lo Sicco s.v.), Emmausso 6,5, Viola 5, Cobelli 6. A disp.: Maurantonio, Pizzaleo, Stendardo, Potenza, Magnaghi, Russo, Benedetti, Cecconello. All.: Salvatore Ciullo 5.

MATERA (4-3-3): Bifulco, Scognamillo, De Rose, Bertoncini, Strambelli (46’st Dammacco), Armeno, Meola (1’st Salandria), Armellino, Negro (30’st Casoli), Gigli, Lanini. A disp.: D’Egidio, Tozzo, Mattera, De Franco, Iannini, Carretta, Biscarini, Ingrosso. All.: Gaetano Auteri.

Arbitro: Antonello Balice di Termoli (Antonello Spensieri di Termoli – Giuseppe Perrotti di Campobasso) voto 4

Ammoniti: De Rose (M), Cobelli e Paolucci (T).

Espulsi: –

Corner: 4-6

Recupero: 1’pt; 4’st.

Write A Comment