Breaking
Ad
Ad
Ad
SERIE D

Il Livorno sale in D al posto del Figline

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

La vicenda del Figline finisce malissimo per i fiorentini, il 5-1 subito nel Play off di Eccellenza Regionale dal Tau Altopascio è dichiarato illecito sportivo dalla Disciplinare Figc Toscana.

Il Livorno alla fine ce l’ha fatta a salire in serie D.

La vicenda relativa al playoff per la promozione in D tra le vincitrici dei tre gironi di Eccellenza Toscana ha un risvolto giudiziario favorevole ai labronici che, ad un anno dal fallimento e dalla ripartenza dai campionati regionali, rientrano in serie D ai danni del Figline, promosso sul campo.

Riepilogo veloce dei fatti: nell’ultimo turno del girone finale, il Figline viene sconfitto per 5-1 dal Tau Altopascio, consegnando a questi ultimi il pass per la promozione in D ma “regalando” gli ultimi 3 gol agli avversari, per un calcolo opportunistico in vista della gara successiva tra il Livorno e lo stesso Tau.

La cosa fa scalpore tanto da arrivare al Tg satirico di Striscia la Notizia, oltre a provocare la reazione del Livorno ma anche del Tau che attraverso un comunicato prende le distanze da quanto accaduto in campo.

Nella gara successiva il Tau batterà il Livorno guadagnandosi la promozione da prima classificata, seguito in D dal Figline secondo e condannando i labronici agli spareggi nazionali che, peraltro, vedrà la sconfitta in finale degli amaranto contro il Pomezia.

Ora la sentenza della giustizia sportiva annulla la promozione del Figline e regala la D al Livorno, anche se il ricorso dei fiorentini è scontato.

Write A Comment