Breaking
Ad
Ad
Ad
CALCIO

I francesi dimenticano Paolo Rossi, per Tardelli scuse inutili

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

La gaffe di France Football, rivista francese nota per l’organizzazione del Pallone d’Oro che nella serata di lunedì ha consegnato il trofeo a Lionel Messi per la settima volta.

È stato dato ampio spazio durante la serata al ricordo di due campioni scomparsi nel 2020-2021, Diego Armando Maradona e Gerd Müller.

Hanno dimenticato però Paolo Rossi, che ci ha lasciati il 9 dicembre scorso e che il Pallone d’Oro l’ha vinto, nel 1982, anno del trionfo al Mondiale di Spagna. Gli organizzatori si sono scusati con Federica Cappelletti, moglie di Rossi, promettendo di rimediare a gennaio con un’altra cerimonia.

Marco Tardelli ha commentato così la gaffe dei francesi:

“Come possono aver dimenticato Pablito? Lo sgarbo dei francesi e quelle scuse inutili”. Sulle pagine de La Stampa, Marco Tardelli torna sull’ultima cerimonia di assegnazione del Pallone d’Oro, in occasione della quale sono stati ricordati Maradona e Muller, ma non Paolo Rossi: “Perché? Mi sono chiesto attonito. Com’è possibile che si siano dimenticati proprio di Paolo? Di quel Paolo che ha fatto innamorare un’intera nazione, di colui che ci ha fatto emozionare e gioire come pochi altri. Cattiveria? Non posso certo immaginarlo. Superficialità? Sarebbe ancora peggio. Stupidità? Forse. Può darsi. E allora cari francesi, io come amico di Paolo, come suo compagno di squadra sempre e per sempre, accetto le vostre scuse ma non c’è niente di quello che pensate di fare, che possa rimediare a questa grave dimenticanza, perché a questo punto non sarebbe una decisione dettata dal cuore ma solo e unicamente dal dovere di recuperare in extremis”.



Write A Comment