Breaking
Ad
Ad
Ad
Inchieste e curiosità

I diritti tv in Premier: l’ultima incassa più della prima in A

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr



Fonte calcioefinanza.it

Terminata ufficialmente la Premier League 2020/21, è giunto il tempo per le società di incassare i ricavi dai diritti televisivi. Il Daily Mail ha pubblicato la ripartizione dei diritti tv del massimo campionato inglese tra i 20 club, per un montepremi totale che si avvicina ai 3 miliardi di euro (2,6 miliardi di sterline).

Tuttavia, ogni club ha dovuto versare una parte della sua quota (fino a 10 milioni, come nel caso del Liverpool) come parte del rimanente risarcimento da 259 milioni di euro, su 383 milioni totali, che la Premier League aveva accordato con Sky Sports e BT Sport alla luce dell’interruzione della scorsa stagione dovuta alla pandemia.

A intascare il massimo è ovviamente il Manchester City, seguito dal Manchester United e Chelsea, che porta a casa più del Liverpool terzo classificato. Sorride il Leeds, unica squadra che non ha dovuto rinunciare ad alcuna quota, privilegio di cui non hanno potuto beneficiare le altre due neopromosse (che comunque hanno pagato una quota ridotta).

Il confronto con la Serie A è decisamente eloquente per avere un’idea della forza mediatica della Premier League, che si conferma una vera e propria macchina da soldi quando si tratta di diritti tv, anche in piena pandemia. Lo Sheffield, ultima classificata in Premier, incasserà più soldi dell’Inter: considerando che difficilmente i nerazzurri supereranno i 100 milioni (sono a quota 65 senza considerare la quota derivante dagli ascolti), la cifra sarà pari a quasi la metà di chi ha conquistato il titolo in Inghilterra, ovverosia il Manchester City.

La Premier League, in ogni caso, non ha reso noti i criteri con cui è stato stabilito il versamento dovuto da ogni società. Questa la classifica finale con i proventi dei diritti tv, con il dato al già riportato al netto nella quota da scontare:

Manchester City – 178,8 milioni di euro

Manchester United – 178,2 milioni

Liverpool – 172,1 milioni

Chelsea – 175,2 milioni

Leicester – 164,0 milioni

West Ham – 166,6 milioni

Tottenham – 161,8 milioni

Arsenal – 156,7 milioni

Leeds – 160,9 milioni

Everton – 156,0 milioni

Aston Villa – 141,9 milioni

Newcastle – 135,7 milioni

Wolverhampton – 139,2 milioni

Crystal Palace – 135,0 milioni

Southampton – 129,7 milioni

Brighton – 124,8 milioni

Burnley – 118,0

Fulham – 124,0

West Bromwich – 118,0

Sheffield United – 105,6 milioni

Write A Comment