Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Giove: “nessuno avanza un centesimo dal Taranto”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Un vulcanico Massimo Giove interviene a 100sport Magazine condotto da Francesco Friuli. Il presidente del Taranto si sfoga contro quella parte della città che chiede a gran voce un cambio al vertice della società.

“Ho preso il Taranto due anni fa, una società che aveva dei debiti significativi, finora ho pagato sempre tutto. Non c’è un giocatore che avanza un centesimo, così come non c’è un fornitore che avanzi soldi da questa società. Detto questo sono disponibili a lasciare la società a chiunque si presentasse con garanzie economiche adeguate. Vi posso dire che non si è presentato mai nessuno e se qualcuno si è avvicinato non aveva neanche un decimo della capacità economica che ho io, che sono un modesto imprenditore. “

“La verità è che qui a Taranto sono l’unico che ha voglia di investire nel calcio e che non c’è nessuno che mette soldi oltre a me in questa società. Vado avanti con i miei sacrifici e della mia famiglia. Credo che le notizie false che girano sui social su presunte mancanze economiche di questa società siano solo un metodo per minare la tranquillità di questa società e dei giocatori che ne fanno parte. Il tutto per meri fini personali.”

“Sfido chiunque a negare come in estate questa squadra fosse considerata una corazzata che avrebbe stravinto il campionato. Ho fatto di tutto per cercare di mettere su una squadra che vincesse il campionato partendo dal mister che tutti volevano. Ho chiesto scusa ai tifosi per il fallimento di questa stagione, ma credo che sia difficile giocare in un ambiente come il nostro con una contestazione continua.”

“Non voglio accampare scuse ma credo che il Taranto continui a ricevere torti arbitrali e di questo nessuno ne parla. Anche domenica credo che ci fosse un rigore su Olcese. Voglio comunque salutare tutti i tifosi rossoblu, accetto le contestazioni e voglio dire loro che nonostante tutto sono e resto il proprietario del Taranto, perché ho il cuore rossoblu.”

Write A Comment