Breaking
Ad
Ad
Ad
SOCIAL CORNER

Fernanda Colombo, proposta hot per l’arbitro che fa impazzire il web

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Fernanda Colombo è uno dei volti più noti del calcio brasiliano. Classe ’91, ex modella, ex guardalinee della massima serie del Campeonato Brasileiro, in campo fino al 2017, poi il ritiro dopo un grosso errore durante il derby tra Cruzeiro e Atletico Mineiro, e lo start alla carriera come giornalista sportiva, conduttrice e commentatrice.

Qualche giorno fa diventa virale un suo video, niente di pornografico, anzi, un normalissimo momento di vita da rettangolo di gioco: la Colombo sta arbitrando una partita amichevole del campionato Estrellas de Ecuador, una sorta di All-star Game sudamericano, e subito dopo un fallo si avvicina minacciosa a Kitu Diaz che milita nel Barcellona Sporting Club, il centrocampista è certo che l’arbitro sia in procinto di ammonirlo, invece Fernanda Colombo tira fuori dalle tasche un fazzoletto per asciugarsi il sudore. Un video di appena dieci secondi, una gag che alleggerisce la tensione così come testimoniato dai sorrisi dei calciatori intorno a lei e della stessa Colombo.

Un video però che diventa virale e che fa scattare evidentemente le fantasie hot di un utente sconosciuto che le invia una mail proponendole un secondo impiego, come prostituta, “perché col suo potenziale – recita la lettera – potrebbe guadagnare molti soldi”, e la cifra accennata ammonterebbe a “7 mila real” (circa 1620 euro) a incontro, “I miei clienti – rassicura il potenziale ‘magnaccia’ –  hanno un’età compresa tra i 30 e i 40 anni e ovviamente sono molto educati, intelligenti e rispettosi”.

In realtà non è la prima volta che la giornalista si trova in questa situazione, a testimonianza di un mondo, quello del calcio, che come dimostrano diversi fatti di cronaca sportiva anche italiana, ancora resta vagamente sessista. Quando la Colombo commise quell’errore fatale che le suggerì di abbandonare divisa e bandierina, il patron del club di Belo Horizonte Alexandre Matos invitò la guardalinee a lasciar perdere il calcio e provare a posare nuda per Playboy, come scrisse ai tempi Fanpage, “Una proposta che la diretta interessata ha smentito di voler prendere in considerazione. 

“Non potrei mai accettare di posare nuda e le parole di Matos non mi hanno ferito. Tutto è stato dettato dall’agitazione del momento e la cosa è subito rientrata”. Inevitabile, però, non far caso alla sua straordinaria bellezza: “Mi ha sempre dato fastidio che venisse messa in dubbio la mia bravura a causa di questo – dice – La bellezza è soggettiva e io, tra l’altro, non mi considero neanche una musa”. 

tratto da Agi.it

Write A Comment