Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Di Senso: “i tifosi ci danno una carica incredibile”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

La vicenda penalizzazione farà il suo corso. La parola ora deve tornare al campo.

In vista di Taranto -Fasano, Sebastian Di Senso ci racconta qual è la situazione del gruppo, reduce dalla complicata partita di Andria.

-Ciao Sebastian, partiamo dal gol al 96′ di Marsili, abbiamo visto la grande esultanza di tutti per il risultato raggiunto all’ultimo tiro.

“È stata un’esultanza liberatoria, ci tenevamo a far risultato. Siamo andati per vincere, ma per come si era messa è stato importante non perdere.”

-Peccato che proprio nei medesimi istanti il Picerno sia passato in vantaggio a Nardò, smorzando forse l’entusiasmo che poteva creare il pareggio ottenuto in quelle circostanze

“Noi in campo non sapevamo nulla degli altri risultati. Comunque ci sta pareggiare ad Andria, avevamo messo in conto che il Picerno avrebbe vinto il recupero e che poteva imporsi a Nardò.”

-Ci può stare pareggiare ad Andria. Ma adesso è importante non perdere più punti, a cominciare da domenica, considerato come viaggia il Picerno la quota promozione è intorno agli 80 punti. Non c’è più margine di errore

“Siamo consapevoli di dover vincere sempre e ti posso assicurare che la squadra ci tiene tantissimo ed è pronta a dare tutto per arrivare allo scontro diretto con un distacco minore possibile”

-Sarebbe importante arrivare almeno a -2 prima della partita di Picerno…

“Anche a -3 andrebbe bene. Perché in entrambi i casi ci sarebbe solo un risultato utile per noi, la vittoria”

-Ma sinceramente, dove potrebbe perdere secondo te dei punti il Picerno?

“Ci sono squadre difficili da incontrare, ma se devo indicarne una direi il Francavilla in Sinni.”

-Cosa pensi del pubblico di Taranto

“Taranto ha un pubblico che ti fa emozionare e ti dà una carica incredibile. Sono loro che ci spingono in certi momenti. È anche esigente, mi accorgo che se sbagli la giocata ti possono arrivare i fischi. Ma bisogna capire che questo è il bello di giocare a Taranto. Se penso poi a quanto ho visto prima della partenza per Andria mi vengono ancora i brividi.”

-Hai vissuto un periodo di appannamento, anche per vicende tue personali, ma il tuo apporto iniziale è stato davvero importante. Quando rivedremo il Di Senso di inizio stagione e magari di nuovo in gol?

“La cosa più importante è vincere, indipendentemente dalle prestazioni del singolo o da chi segna. Certamente mi farebbe bene tornare al gol, ma ripeto, l’importante è il risultato.”

Write A Comment