Breaking
Ad
Ad
Ad
ALTRE NOTIZIE ED EVENTI

Coronavirus, rinviata Ascoli-Cremonese

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Rinviata Ascoli-Cremonese di serie B per i casi di Coronavirus verificatisi in Lombardia. La decisione presa dal GOS per mancanza di misure preventive. I due club non la prendono affatto bene, a partire dal patron dei marchigiani Massimo Pulcinelli.

Il numero uno bianconero si è lasciato andare ad un duro sfogo. “E’ ufficiale rinviata! Paese assurdo. Ridicolo! Gestito da irresponsabili. Lo stadio? Il luogo meno pericoloso al mondo. Ora chiudiamo tutti gli esercizi pubblici per la paura!”

Avevano già raggiunto Ascoli 78 tifosi della Cremonese, che sono risaliti sul pullman per tornare a casa, oltre alla squadra che ha saputo della notizia direttamente al “Del Duca”, dove entrambe le formazioni avevano fatto già la ricognizione sul terreno di gioco.

Intanto sale a 88 il numero delle partite dei campionati dilettanti rinviate in Lombardia per l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus. Il comitato regionale della Lega Dilettanti della Lombardia ha infatti fornito un primo aggiornamento rispetto alle iniziali 42 gare di diversi campionati, dall’eccellenza alle juniores femminili fino alle giovanili, rinviate nella giornata di ieri, con il numero delle partite posticipate salito così a 88 sulle 502 in programma. 

Non si giocheranno Inter-Sampdoria, Atalanta-Sassuolo e Verona-Cagliari.

Anche la serie A si ferma. Questo l’aggiornamento ultimo, con una situazione che potrebbe portare a rinvii a catena anche per le prossime settimane.

Write A Comment