Breaking
Ad
Ad
Ad
Uncategorized

CONOSCIAMO MEGLIO LA VIBONESE DI FAVASULI.

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Finalmente si riparte da una vittoria. Bella prestazione del Taranto che finalmente torna al successo contro il Melfi guadagnando tre punti preziosissimi e prepara la trasferta di Vibo Valentia con il morale decisamente alto. Altra partita fondamentale questa contro la squadra calabrese che sta attraversando un periodo negativo e Martedì è stata sconfitta nel derby salvezza di Catanzaro.

Analizziamo adesso per singolo reparto i nostri prossimi avversari:

DIFESA: In porta troviamo Stefano Russo (89) nativo di Nardó, ex Juve Stabia lo scorso anno. Difesa guidata dagli esperti Sicignano (88) ex Cavese e Manzo (85) che è al suo primo campionato professionistico dopo tanti anni di gavetta in serie D. Compongono una coppia centrale forte fisicamente, ma che soffre la velocità. A sinistra come terzino Rocco Sabato, lo ricordiamo in serie A col Catania ma anche Trieste in serie B. Sulla fascia opposta Paparusso e Usai si giocano un posto dall’inizio.

favasuli.pngCENTROCAMPO: Francesco Favasuli (83) top player del reparto. Cercato anche dal Taranto. L’ex centrocampista di Pisa e Salernitana è il vero e proprio faro del gioco. Suoi compagni di reparto sono Chiavazzo (93) ex Taranto (22 presenze in serie D), il francese Legras (93) proveniente dall’Albinoleffe e il classe 95 Yabrè.

ATTACCO: Qui manca un vero e proprio bomber, e le difficoltà stanno venendo fuori partita dopo partita. Il confermato Andrea Saraniti (88) è il più prolifico tra gli attacanti con 5 gol in 16 presenze. Ancora a secco invece il possente Lorenzo Di Curzio (96), che cerca ancora il suo primo gol stagionale insieme a Mattia Rossetti (96) promettente giovane di proprietà del Catania. Savino Leonetti (93) ex Rimini è l’altro attaccante presente in rosa.

Partita sulla carta abbordabile contro la squadra di mister Costantino. Importantissimo non perdere, per non perdere contatto appunto, contro una diretta concorrente per la salvezza. In casa Taranto da verificare le condizioni dell’attaccante Potenza, uscito malconcio alla fine del primo tempo contro il Melfi. Pronto a sostituirlo Bollino che ha recuperato energie preziose restando in panchina martedì scorso. Il resto della formazione dovrebbe essere confermata con l’unico dubbio tra Bobb e Sampietro.

 Emanuele Di Palma

 

Write A Comment