Breaking
Ad
Ad
Ad
Uncategorized

Conosciamo meglio la Casertana di mister Tedesco!

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Sabato casalingo per il Taranto che affronterà tra le mura amiche la Casertana di mister Tedesco. La compagine campana occupa una posizione tranquilla in classifica e sabato scorso ha vinto contro la Paganese per 2 a 0. Il Taranto invece è reduce dal punto esterno di Siracusa, ma è nel pieno della zona playout quindi non ha altre alternative che la vittoria sabato prossimo. Non ci sono grossi problemi di formazione per il duo De Gennaro/Prosperi che potranno anche contare sul rientro dalla squalifica di Pambianchi e sull’esperto centrocampista Nigro ormai recuperato dall’infortunio alla caviglia. Rispolveriamo adesso brevemente la rosa della Casertana anche e soprattutto con le ultime novità di mercato. In porta c’è sempre l’esperto Paolo Ginestra (79) ex del Fano lo scorso anno, con il giovane Fontanelli suo secondo. Difesa schierata a 4 da Tedesco con D’Alterio uomo d’esperienza ed ex di turno ai tempi di Blasi. Altro suo compagno di reparto da segnalare è Pasquale Rainone (88) al suo terzo campionato di fila coi falchetti.

Centrocampo che vedrà l’assenza tra i titolari del forte Ivan Rajcic altro ex della partita. Assenza che peserà moltissimo per la squadra ospite anche perché il resto del reparto è composto da gente giovane come Francesco Giorno (93) e Simone De Marco (94). Attacco che ha visto la partenza di Luca Giannone destinazione Fondi. L’ attaccante esterno ha realizzato in 2 stagioni 7 reti in 27 presenze tra i campani. Perdita importante quindi dettata dalla necessità di alleggerire il monte ingaggi e concludere senza affanni e penalizzazioni il campionato.

Nel reparto avanzato comunque troviamo l’ennesimo ex Nicola Ciotola (84) e l’argentino classe 89 Corado. Partita abbordabilissima sulla carta quindi con la Casertana che tra squalifiche e cessioni arriverà sicuramente non al meglio. Il mercato in casa Taranto ancora non ha portato i rinforzi giusti, l’unica novità è stata l’ingaggio dell’ennesimo portiere della stagione, Nikita Contini in prestito dal Napoli, under di belle speranze. Si prevede quindi, a meno di novità dell’ultim’ora, la stessa formazione di Siracusa. I problemi in fase avanzata purtroppo stentano ad essere risolti e nelle ultime 4 giornate la squadra rossoblù non è andata mai a segno. Ma questa partita è da vincere a tutti i costi, poi il mercato (si spera) risolverà questa allergia da gol che ci attanaglia da inizio campionato.

EMANUELE DI PALMA

Write A Comment