Breaking
Ad
Ad
Ad
SERIE D

Classifiche a confronto, Taranto in picchiata, Sorrento super

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

L’anno scorso di questi tempi, il Taranto aveva appena battuto all’ultimo respiro il Savoia di Campilongo, con gol liberatorio di Croce al 92′, davanti a circa 7mila spettatori.

I rossoblu toccavano quota 51 punti, 2 in meno del Picerno capolista.
Oggi con 38 punti ed un impietoso -13 rispetto alla scorsa stagione, il Taranto è distante 15 punti dalla vetta, peggior risultato degli ultimi 6 campionati di D disputati. Per trovare uno distacco maggiore infatti bisogna risalire al campionato post fallimento 2012-13, quando il Taranto alla 6ª di ritorno con 31 punti aveva un ritardo addirittura di 30 punti dall’irraggiungibile Ischia, anche in questo caso, allenata da mister Campilongo.

Nel primo, parziale, anno di presidenza Giove, alla sesta giornata il ritardo dal Potenza (di Ragno mister e Guaita in campo), capolista indiscusso con 58 punti, era di 13 punti. Ma quegli allora 45 punti dei rossoblu traslati sulla classifica odierna, renderebbero ancora aperto il campionato attuale per gli uomini di Panarelli.

Peggio del Taranto è riuscita a fare solo l’Andria, -15 punti sull’anno precedente.
La miglior performance rispetto alla scorsa stagione è del Sorrento di Maiuri, che vede praticamente capovolta la classifica rispetto ad un anno fa, passando con un +24 dalla terzultima posizione al terzo posto attuale. Segue il Bitonto di Taurino, stesso passo del Picerno vincente di una stagione fa.

Di seguito il confronto con la stagione scorsa, squadra per squadra:

Sorrento +24
Bitonto +16
Gelbison +1
Fasano -1
Gravina -1
Nardò -4
Cerignola -6
T. Altamura -9
Taranto -13
Francavilla -13
F. Andria -15
Foggia in B
Brindisi in Eccellenza
Agropoli in Eccellenza
Casarano in Eccellenza
Gladiator in Eccellenza
Grumentum in Eccellenza
Nocerina nel girone I

Write A Comment