Breaking
Ad
Ad
Ad
Category

TARANTO FC

Category

Sposito: Quasi mai impegnato e nonostante qualche insicurezza sulle uscite specie nella seconda parte della ripresa passa un pomeriggio tranquillo. VOTO 6 Boccia: Macina kilometri il giovanissimo terzino rossoblu che è bravo nelle sovrapposizioni e nel primo tempo è provvidenziale in una chiusura in area che avrebbe molto probabilmente propiziato un gol per gli ospiti. VOTO 6,5 Guastamacchia: Bravo nell’impostazione della manovra e pratico nelle situazioni più intricate. Non butta mai la palla e prova sempre ad iniziare l’azione dalla retroguardia. VOTO 6,5 Rizzo: Meno lucido e reattivo del suo compago di reparto. Quasi mai comunque perde testa e avversario limitando i danni in ua giornata tutto sommato tranquilla. VOTO 6 Caldore: E’ un autentico lottatore. Corre sulla fascia e si propone in avanti come un ragazzino nonostante sia un over con caratteristiche prettamente difensive. Dai suoi piedi nasce il cross che porta al vantaggio sul finale della prima frazione…

Il Taranto agguanta tre punti importanti al termine di 99′ molto combattuti ma, in definitiva, con poche emozioni, anche a causa dell’atmosfera surreale dello Iacovone completamente vuoto. Il gol decisivo siglato da Acquadro di testa su cross di Caldore al 40′. Laterza presenta il collaudato 4-2-3-1 ma è nella formazione che, come annunciato in settimana, apporta alcune novità rispetto all’ultima col Sorrento: Caldore torna a sinistra con Rizzo centrale in coppia con Guastamacchia, Diaby titolare a centrocampo, Serafino centravanti supportato dal trio Falcone-Acquadro-Guaita. Dunque bocciatura per Stracqualursi, che evidentemente non fornisce le giuste garanzie al tecnico fasanese. La gara è giocata su ritmi compassati per lunghi tratti nel primo tempo, con poche azioni da menzionare su entrambi i fronti. Una sforbiciata di Lacarra di poco a lato è l’occasione migliore dei primi 45′ per il Brindisi, mentre nei rossoblu è Guaita a rendersi più pericoloso, bucando spesso sulla destra con…

Finalmente si torna a giocare. La sfida di domani allo Iacovone mette davanti Taranto e Brindisi, due formazioni in cerca di una dimensione definibile in un campionato finora anomalo. Un avversario scomodo, il Brindisi di De Luca: è un derby contro una formazione che ben si è comportata nelle prime giornate di campionato, con un tecnico giovane ma che conosce la categoria ed una rosa fatta di buoni elementi con alcuni ex rossoblu che ci terranno a far bene. Il Taranto ci arriva con diverse incognite, di formazione, di modulo, di tenuta atletica (dato che non si gioca da un mese).Laterza ha quasi tutti a disposizione, anche Gonzalez, ristabilito dal lungo infortunio, salvo i due lungodegenti Corvino e Alfageme, per i quali è prevedibile un rientro in primavera. Un mese di riflessione per il tecnico fasanese che ha testato tutti gli elementi a disposizione e metterà in campo chi assicura…

Ospite della trasmissione web di Cosmopolismedia, “Dentro la rete”, condotta da Dario Gallitelli, il direttore generale del Brindisi, l’avvocato Gino Montella, ha annunciato la negatività ai tamponi dei tesserati della società adriatica. Pertanto, ad oggi è confermata la disputa della partita di domenica prossima allo Iacovone, dove si affronteranno nel derby Taranto e appunto Brindisi, gara della sesta giornata di campionato.

🏟️ Concluso il contest, il campo B dello Stadio “E. Iacovone” sarà intitolato a Francesco Di Molfetta Si è concluso lo scorso 30 settembre il contest indetto dall’assessorato allo sport del Comune di Taranto finalizzato all’individuazione di un nome per l’impianto sportivo comunale sino ad ora denominato semplicemente Campo B dello Stadio “E. Iacovone”. L’idea del contest nasce dalla volontà dell’Amministrazione di rinominare l’impianto alla luce dei sostanziali interventi che lo hanno reso una struttura totalmente autonoma e con una gestione indipendente dallo stadio principale. Sono stati centinaia i messaggi e i commenti al post giunti sulla pagina Ecosistema Taranto, per cui nei giorni scorsi si è provveduto al conteggio dei voti per decretare il vincitore. Ebbene, il campo B dello Iacovone sarà intitolato a Francesco Di Molfetta, il giovane tifoso rossoblù scomparso nel 2012, che ha ottenuto ben 537 preferenze rispetto alle 200 per Lino Ferrante. Nei prossimi giorni,…

È ufficiale il rinvio di Casarano-Taranto, causa positività al Covid di alcuni giocatori salentini. Dunque la partita con il Casarano non s’a da fare, per dirla alla Manzoni. Il secondo rinvio arriva ancora a causa del morbo pandemico, con il sollievo di entrambi i club, poco convinti di scendere in campo a campionato fermo fino a tutto novembre. Un campionato che procede a singhiozzo a causa di una normativa che vede la serie D distinguersi dai professionisti. Nei campionati superiori infatti, si va in campo praticamente con chi è a disposizione: emblematico il derby Palermo-Catania di lunedì sera, con i rosanero in campo con 11 elementi contati ed un unico cambio in panchina, per giunta un portiere. Sibilia ha annunciato nelle ultime ore un nuovo protocollo anche per la D, che dovrebbe consentire la disputa delle gare permettendo così la prosecuzione del campionato. Intanto Montervino, intervistato da Roberto Orlando per…

La società Casarano comunica che, a seguito dell’ultimo test di tamponi eseguito su tutti i tesserati e stretti collaboratori, sono emerse altre nuove positività al covid-19 che hanno determinato l’isolamento immediato dei diretti interessati. La documentazione inerente è stata inviata in mattinata alla LND per le determinazioni del caso. Fonte notiziariodelcalcio.com

Dunque si gioca. Il Taranto sarà impegnato in due scontri-verità contro Casarano e Brindisi in questo novembre da lockdown per la serie D, bloccata e rinviata a dicembre per gli effetti del nuovo Dpcm. Resta da vedere, in realtà, se i recuperi saranno davvero giocati, vista la precarietà di un campionato che, a differenza della serie A, attua un regolamento che non prevede limiti ai rinvii per Covid. La sensazione è che sia iniziato un lungo e difficile inverno con Dpcm in sequenza che lasceranno poco spazio di movimento per le attività sportive, soprattutto quelle inquadrate a livello dilettantistico. Finirà questo campionato? Probabilmente sì, ma assisteremo con un’alta percentuale di sicurezza ad uno spezzatino snervante almeno fino a marzo-aprile 2021, con una corsa frenetica al completamento delle giornate rimanenti tra maggio e giugno. Intanto il Taranto è atteso da due gare difficili contro avversari di livello, a cominciare dal Casarano,…

Luis Alfageme si è sottoposto ad esami specifici per un colpo preso nell’allenamento di venerdì 30 ottobre scorso. Tali esami hanno riportato una lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Nei prossimi giorni l’attaccante argentino effettuerà  ulteriori visite al fine di stabilire le terapie necessarie al suo pronto recupero. Fonte sito ufficiale Taranto Fc 1927

Il Dipartimento Interregionale ha stabilito che, a seguito della richiesta inoltrata dal Brindisi, sarà rinviata a data da destinarsi, la gara fra Taranto FC – Brindisi, valevole per la sesta giornata di campionato Serie D, girone H in programma Domenica 1 Novembre 2020. Fonte: Ufficio Stampa e Comunicazione Taranto Football Club 1927