Breaking
Ad
Ad
Ad
Category

ALTRE NOTIZIE ED EVENTI

Category

Si è conclusa la procedura di gara per l’affidamento dei lavori di riammodernamento, riqualificazione e implementazione del centro di atletica della città di Taranto nel quartiere Salinella. «Siamo finalmente pronti per partire con un altro grande cantiere, da più di 2 milioni di euro – il commento del sindaco Rinaldo Melucci -, per consegnare alla città un impianto sportivo all’avanguardia, che sarà protagonista dei prossimi Giochi del Mediterraneo e della riqualificazione generale del quartiere Salinella». «Dopo l’aggiudicazione definitiva prevista per la prima decade di luglio – fa sapere l’assessore ai Lavori Pubblici Ubaldo Occhinegro -, installeremo il cantiere e saremo pronti per questa nuova entusiasmante sfida già per fine agosto. Sono previsti circa 270 giorni di lavoro per far rinascere la storica struttura sportiva: alla fine avremo un grande impianto, a sistema con lo stadio, il campo B, la palestra Ricciardi e già si inizierà a configurare la futura vocazione del quartiere…

Domenico Distante, patron del Gruppo Editoriale Distante, ha ufficializzato la nomina di Gianni Sebastio a direttore responsabile dell’emittente televisiva Canale 85. Volto noto del piccolo schermo jonico, e non solo, Gianni Sebastio era approdato a Canale 85 sei mesi fa circa dopo l’esperienza ultra ventennale con Studio 100. A Pierangelo Putzolu, già a capo dei settimanali Lo Jonio e l’Adriatico, sempre del Gruppo Editoriale Distente, è stata conferita la carica di direttore editoriale di Canale 85. Fonte blunote.it

L’International Committee of Mediterranean Games si congratula con l’amministrazione Melucci per aver portato a termine la complessa procedura di costituzione del comitato organizzatore di “Taranto 2026”. Non c’è tempo da perdere, abbiamo davanti una sfida esaltante: costruire il futuro della nostra meravigliosa città. Dalla pagina Facebook Ecosistema Taranto

Nella giornata di ieri ho proposto in Commissione assetto del territorio (c.a.t) ai consiglieri comunali di inserire nella prossima commissione all’o.d.g la vicenda del gruppo Ferretti il cui 90% è nelle mani della cinese Weichai Group. Su Taranto si sono posati gli occhi interessati di questo gruppo cinese pronto a investire sull’area dell’ex Belleli, tra Pino solitario e il molo polisettoriale. Il progetto prevede il rilancio della cantieristica da diporto, produzione di scafi in vetroresina e anche l’installazione di un centro ricerca. La possibilità di una produzione che non sia legata al modello industriale a cui la nostra città è stata obbligata in questi anni, per scelte calate dall’alto da chi ha fatto di Taranto terreno di conquista e da chi ha solo pensato ai suoi pacchetti di voti. Tutto questo ha risvegliato il “finto” patriottismo di alcuni parlamentari di Forza Italia e Fratelli D’Italia eletti a Bari e Brindisi, a quanto pare il problema sarebbe che i proprietari della Ferretti, l’azienda interessata…

Nella giornata di mercoledì 15 aprile si è tenuta l’asta fallimentare riguardante la vendita dell’emittente televisiva Studio 100 TV. Secondo quanto riportato dal sito Blunote.it, al termine dell’asta fallimentare, la storica emittente televisiva tarantina è stata aggiudicata alla S.r.l. BD Editore, società facente capo a Luigi BLASI e Domenico DISTANTE, per una cifra vicina ai 575 mila euro. Due imprenditori accomunati dalla grande passione per il calcio: Blasi è stato presidente del Taranto per 5 stagioni, Distante ha guidato il Francavilla in Serie D portandolo alle soglie della C, poi conquistata da Antonio Magrì.

Fonti Ansa, gazzetta.it È morto a Roma nella propria abitazione all’età di 58 anni Franco Lauro, giornalista sportivo e volto noto della Rai. Le forze dell’ordine sono entrate nella sua casa nel centro della Capitale trovando il cadavere dell’uomo, poi portato via dall’ambulanza accorsa senza poter intervenire. A causare il decesso è stato un infarto. UNA VITA IN RAI Romano, aveva iniziato in testate locali, occupandosi soprattutto di calciomercato. In Rai era entrato nel 1984, diventando poi la voce del basket e dal 2008 al 2014 il conduttore di “90 minuto”. In 28 anni ha commentato otto Olimpiadi estive ed una invernale (Torino 2006), sei edizioni dei mondiali di calcio, e altrettante degli Europei, dodici Europei e tre mondiali di basket. Peccato. Uno dei più preparati su tutto. Spesso a Taranto per il Cras. Ricordiamo ancora quando enfatizzò il pubblico del Palamazzola e, durante un 90º minuto del 2012, mentre…

Dopo Cina, Russia e Cuba, anche l’Albania invia un contingente di medici e infermieri in Italia per l’emergenza Coronavirus. Una dimostrazione tangibile di solidarietà da parte del piccolo stato balcanico che, attraverso le parole del premier Rama, rafforza l’ormai storico rapporto di amicizia con l’Italia e gli italiani. Il premier albanese Edi Rama ha annuncato sul proprio profilo Facebook l’invio di 30 fra medici e infermieri in Italia per aiutare i colleghi nella lotta al Coronavirus. Una decisione presa, spiega Rama, visti gli ottimi rapporti fra i due paesi e per ripagare dell’accoglienza che molti suoi connazionali in passato hanno trovato nel nostro Paese: “Io so che a qualcuno qui in Albania sembrerà strano che 30 fra medici e infermieri della nostra piccola armata in tenuta bianca partano per la linea del fuoco in Italia. So che 30 medici e infermieri non cambieranno il rapporto di forza micidiale di questo…

“Usura, io? Davvero non so nulla. Sono esterrefatto e allibito di questa vicenda e mi dichiaro estraneo, come mia moglie – commenta Gino Montella, ex diggi del Taranto, sulle pagine de La Città di Salerno in merito ai sequestro di beni per una presunta vicenda di usura -. Mai saputo niente di questa storia, mi sembra davvero una cosa inverosimile. Nutro, e non è per dire, fiducia nella giustizia. Infatti veri verranno accertati. Immobili e soldi? Aspetto la notifica degli atti per capire, ma non saprei cosa dire: nulla so e nemmeno mi sento coinvolto in questo affare. In passato mi pare di aver ricevuto dei beni da una persona a cui feci da compare di matrimonio, ma non credo possa essere questo. Il clan Zullo? Mai conosciuto nessuno. La mia vita è il calcio e da giugno sarò al Brindisi”. Fonte blunote.it

L’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic, descrive le sue sensazioni e il decorso dell’infezione al Coronavirus che l’ha colpito pochi giorni fa. Un’indicazione utile per tutti, anche se, è bene ricordarlo, non bisogna recarsi direttamente in ospedale ma telefonare al proprio medico o ai numeri regionali previsti, come ha fatto correttamente Vlahovic. Ora è a casa in quarantena. ” Stavo a casa, dormivo e mi sono svegliato sudato con la febbre, ho misurato la temperatura e avevo sui 37, ho preso una tachipirina e chiamato chi di dovere. La sera la febbre si è alzata fino a 39, sono andato all’ospedale ed è così che l’ho scoperto. Pensavo di non avere niente. Comunque adesso sto bene” Ora a riposo a casa ” Cosa fare ora? Niente, solo riposare 14 giorni e tutto sarà poi finito. Devo stare lontano dalle persone e basta” Fonte:” Eurosport.com”

Il DPCM del 04.03.2020 ha sancito, tra le altre cose, la chiusura degli stadi per l’emergenza Coronavirus. Al punto c) si legge quanto segue: “sono sospesi altresì gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato; resta comunque consentito, nei comuni diversi da quelli di cui all’allegato 1 al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020, e successive modificazioni, lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico […]” Nelle disposizioni finali all’art 4, comma 1, si può leggere: “Le disposizioni del presente decreto producono il loro effetto dalla data di pubblicazione sullaGazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sono efficaci, salve diverse previsioni contenute nelle singole misure, fino al 3 aprile 2020”