Breaking
Ad
Ad
Ad
Uncategorized

Casertana-Taranto 2-1 Il pagellone di Mimmo.

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Triste sconfitta del Taranto a Caserta contro una Casertana a lunghi tratti inferiore, sia sotto il profilo fisico che tecnico-tattico inferiore agli ionici, che disputano una buona gara nel primo tempo ma che si addormenta nella ripresa quando, dopo un rigore inventato concesso ai padroni di casa, gli uomini di Papagni sono capaci di prendere il 2-1 in contropiede su azione di calcio d’angolo in proprio favore nonostante fossero anche in 11 contro 10. Ecco i voti e i commenti dei calciatori rossoblù.

Maurantonio: Si gode la partita soporifera dalla sua porta restando esente da colpe noi gol. Bravo su un’uscita ai 35 metri per anticipare Carlini lanciato a rete a metà ripresa. “COLPEVOLE DI INNOCENZA”. voto 6

Stendardo: E’ come sempre il migliore in campo e anche l’uomo più pericoloso in avanti. “FACTOTUM” voto 6,5

Altobello: Sempre attento e diligente, bravo a spazzare via la palla senza complimenti. Meno propositivo di altre occasioni, ma come detto già altri articoli non è lui il tipo di giocatore che deve proporre gioco. “LO SPAZZACAMINO” voto 5,5

De Giorgi: Ottimo primo tempo durante il quale svolge perfettamente ambo le fasi di gioco. Sparisce nella ripresa. “DR. JEKILL MR. HYDE” voto 6-

Pambianchi: Oltre ad una buona fase difensiva prova a buttare qualche palla giocabile in area avversaria. Ci riesce con alterne fortune, è comunque da buon capitano l’ultimo a mollare. “BARCOLLO MA NON MOLLO” voto 6

nigro

Nigro: Altra partita di corsa e tenacia. La squadra spesso gli affida anche il compito di impostar il gioco da centrocampo, lui ci prova ma non è questa la sua dote migliore e si vede. “100 POLMONI” voto 6

Potenza: Spesso defilato sulla sinistra è l’unico che riesce ad incunearsi nella folta difesa campana. Gioca anche una buona gara di sacrificio esce dopo l’1-1 per fare posto a Paolucci. “FURETTO” voto 6

Paolucci (dal 12′ s.t.): Non incide assolutamente sulla gara, avrebbe l’occasione di segnare e portare il Taranto in vantaggio ma spara alto da dentro l’area dopo un pregevole assist di Viola. “INSIDE OUT” voto 5,5

Magnaghi: Mai una palla da poter giocare verso la porta quindi si arrangia come può a lottare per procurarsi punizioni e far salire la squadra. Provoca l’espulsione campana. “ARCIGNO” voto 6,5

Garcia: Non sempre a suo agio sulla corsia sinistra quando deve fare la fase di copertura, bravo con i piedi ma è decisamente poco propositivo. “FORZA E CORAGGIO!” voto 5,5
Bobb: Parte male, continua col compitino alla fine viene giustamente sostituito. Non sembra essere il centrocampista che serve maledettamente a questa squadra, speriamo di sbagliarci. “SCOLARETTO” voto 5
Lo Sicco (dal 13′ s.t.): Entra in campo solo sulla carta non una verticalizzazione, un cambio di gioco, un tiro. “IMPALPABILE” voto 4,5

casertana-taranto-681x451

Viola: Segnali di crescita. Si procura il rigore e lo realizza. Gli spunti positivi sono farina del suo sacco perché come Magnaghi non ha mai palle giocabili. “QUOTAZIONI IN SALITA” voto 6,5

Papagni: Siamo consapevoli che il campionato è duro ,e che dobbiamo salvarci, ok, ma se hai sempre un atteggiamento non propositivo ed estremamente timoroso nel creare gioco prima o poi le prendi, anche contro compagini tutt’altro che superiori alla tua. Non riesce nel giorno del suo compleanno a regalarsi e regalarci una gioia. “AUGURI MISTER” voto 5

Write A Comment