Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Capuano: “Monopoli sfida difficile, dal mercato gente motivata”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Il tecnico rossoblu ha un sogno: “Vorrei costruire qualcosa di importante, già da questo mercato.

Conferenza stampa pre Taranto Monopoli con mister Capuano che si pronuncia in ringraziamenti prima di parlare della partita:

“Ho sempre ringraziato il mio staff per i risultati fin qui ottenuti, ma credo sia doveroso fare dei ringraziamenti anche al dottor Volpe ed i suoi collaboratori per la dedizione con cui hanno affrontato i numerosi infortuni. Voglio ringraziare anche la società che mi ha permesso di ritornare a Taranto dopo 21 anni e che non ci ha mai fatto mancare nulla, soddisfando ogni mia richiesta. Un ringraziamento va anche ai tifosi, sia coloro che hanno scelto soffrendo di non entrare sia chi viene allo stadio, in casa e fuori. Io conosco quella Curva, mi dispiace che non possono vedere l’impegno e la dedizione di questa squadra che onora la maglia del Taranto. Ringrazio la città di Taranto per come ogni giorno esprime la sua stima verso la mia persona”

Poi il mister parla del mercato, anche se…

“Il mercato? Nella mia testa ora c’è solo il Monopoli, ne parliamo da venerdì sera. Certo sarebbe folle pensare che non ci siano aggiustamenti da fare, almeno a livello numerico. In alcuni ruoli siamo carenti, penso all’attacco ad esempio. Abbiamo solo Tommasini prima punta, La Monica è una seconda punta, mentre Guida è un trequarti, anche se giocava interno prima del mio arrivo. Statene certi, non possiamo rimanere con una rosa risicata. Ma chi verrà dovrà avere la stessa mentalità di questi ragazzi e del mister. Ho un sogno: vorrei costruire qualcosa di importante e portare il Taranto nelle categorie che merita. Questo sogno può partire già da questo mercato per poi programmare le stagioni a venire.”

Sulla gara col Monopoli:

“È una partita difficile contro un avversario forte che è partito non dico per vincere il campionato ma comunque per arrivare nei primi posti della classifica. L’abbiamo preparata credo bene, conosco le insidie di una gara prefestiva, ma vogliamo regalare un’altra gioia ai tifosi rossoblu.”

L’assenza di Antonini dà un problema non indifferente sullo schieramento difensivo

“È un assenza importantissima. Antonini è seguito da diversi clubs di B ed anche da due di A. Lui è bravissimo nel ruolo in tutte le fasi, perderemo delle certezze, ma chi lo sostituirà farà bene.”

In ultimo, ancora i tifosi:

“Ho avuto l’onore di presenziare ad un evento di beneficenza a Paolo VI, ho visto il grande cuore della Curva che ha donato dei giocattoli ai bambini, una cosa non da tutti, oltre all’attaccamento che hanno verso la propria squadra. Spero che l’anno vecchio che sta per finire cancelli tutto. Una delle poesie più belle di Leopardi è “Il sabato del villaggio”, l’attesa per la festa che poi non si rivela così come sperata. Per me l’attesa è quella di rivedere la curva piena, come in quella partita col Castel di Sangro vinta 2-1 all’89’.”

Write A Comment