Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Bene Chiorra e Di Gennaro

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Fonte MIMMO FRUSI per CosmoPolisMedia

É sembrata a tratti una partita di allenamento quella del Renzo Barbera tra Palermo e Taranto, coi rosanero che hanno letteralmente passeggiato su un Taranto, a tratti davvero imbarazzante e che se vuole centrare l’obiettivo della salvezza dovrà fare molto di più da qui a fine stagione



CHIORRA: Ad un portiere che becca 5 gol in una sola gara andrebbe messo un voto negativo, invece è solo grazie a tanti interventi del suo portiere che il Taranto evita una figura ancora più grottesca. VOTO 6,5

Riccardi: Mette lo zampino sul punto finale del 5-2. Per il resto naufraga insieme alla difesa in una giornata negativa. VOTO 5,5

Zullo: La combina grossa sul finale spianando la strada per la quinta marcatura rosanero. Il resto è una gara di affanno e fatica. VOTO 4,5

Benassai: Anche lui oggi poco attento e concentrato in più di un’occasione. VOTO 5

De Maria: Gara altalenante dell’esterno sinistro rossoblu che resta comunque uno dei meno peggio visti in campo quest’oggi. VOTO 5,5

Labriola: Gioca una delle migliori gare della stagione predicando però spesso nel deserto. VOTO 6

Civilleri: Perde la marcatura di Luperini dopo 3 minuti su azione d’angolo che costa il vantaggio siciliano condizionando di fatto tutti i 90′. Poi tanta imprecisione per tutta la gara. VOTO 5

Di Gennaro: Ha il merito di segnare il gol del 3-1 ad inizio ripresa che riaccende un barlume di speranza. Anche nel primo tempo era andato vicino al gol con una conclusione da fuori. Nonostante non sia al top della forma si conferma giocatore di assoluta qualità. VOTO 6

Dal 63′ Ferrara: Mezz’ora per dare solidità e spinta sulla fascia sinistra. Non ci riesce. VOTO 5,5

Pacilli: Presenza valida solo per le statistiche. VOTO 4

Dal 57′ Santarpia: Entra ma non si vede. VOTO 5

Giovinco: Prova a combinare qualcosa di buono specie nel primo tempo ma sbatte contro la difesa avversaria. Si spegne col passare dei minuti. VOTO 5

Dal 57′ Manneh: Anche per lui mezz’ora di vuoto totale. VOTO 5

Saraniti: Da lui oggi ci si aspettava di più. Mai pericoloso in 90′. VOTO 5

Write A Comment