Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

Anelli squalificato 5 turni, ma non espulso come Manzo

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Ora siamo stanchi di essere presi per i fondelli.

Pensavamo che i fattacci di Picerno fossero stati l’apice dello schifo nei confronti del Taranto e della sua tifoseria, sentenza farlocca compresa.

Invece oggi arrivano le squalifiche per quanto accaduto negli spogliatoi di Foggia.

Ci aspettavamo la stangata per Manzo, ipotizzabile lo stesso metro di valutazione per Corda.

Tralasciando la multa, chissà perché, maggiore per i rossoblu rispetto ai foggiani padroni di casa, ecco la sorpresa:

Arriva la squalifica per 5 turni ad Anelli, capitano del Foggia, reo di aver tentato di schiaffeggiare Ragno oltre che di sputi agli avversari.

Dunque Anelli, come Manzo, doveva essere espulso e non giocare il secondo tempo. Cosa che come tutti sappiamo non è avvenuta.

Perché? Bisognerebbe chiederlo all’arbitro.

Ecco il motivo della squalifica di Anelli:”per avere, nel corso dell’intervallo, tentato di colpire con una manata, dapprima, l’allenatore e, in seguito, un calciatore della squadra avversaria, al quale rivolgeva anche gesti irriguardosi e uno sputo. Tale condotta determinava una situazione di forte tensione, nel tunnel degli spogliatoi, tra diversi calciatori delle due squadre, sedata solo grazie all’intervento delle Forze dell’Ordine”.

A voi lettori i commenti.

Write A Comment