Breaking
Ad
Ad
Ad
SERIE D

Acque agitate ad Agropoli: si dimette Taccone

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Dopo il buon pareggio contro il Città di Fasano, quest’oggi il direttore dell’area tecnica, Walter Taccone, ha presentato le dimissioni. Improrogabili impegni di lavoro che lo terranno lontano dal campo, questa la motivazione dell’addio che sa di vera e propria beffa da parte degli addetti ai lavori e dai tifosi. In molti hanno messo in dubbio le parole di Taccone nel comunicato, lo stesso ex Avellino aveva parlato di progetto importante nel mese di Agosto per poi abbandonare la nave nel momento di maggiore bisogno. Adesso la società resta nelle mani del presidente Bisogno che avrà il duro compito di risollevare le sorti della squadra anche se la situazione già da tempo sembrerebbe abbastanza torbida anche a livello dirigenziale. Il numero uno dell’Agropoli avrebbe inoltre minacciato di voler trasferire la squadra a Siano dato lo scarso numero di spettatori in occasione dell’ultima partita (dopo due sconfitte per 5-0 cosa si aspettava?). Insomma, ad Agropoli regna il caos, eppure tutti i buoni proposti di Walter Taccone riguardanti un campionato dignitoso ed uno smacco morale a “quelli di Avellino” vanno a farsi benedire con un comunicato di dimissioni in una ventosa e piovosa giornata di inizio Novembre.

Questo il comunicato stampa:

“Il Responsabile dell’Area Tecnica della US Agropoli 1921, Prof. Walter Taccone, a seguito dei numerosi e sopraggiunti motivi di natura imprenditoriale, che lo terranno lontano dalla Regione Campania, non avendo più la possibilità di seguire da vicino tutta l’attività tecnica, ivi compresi gli allenamenti della Prima Squadra e le partite di Campionato, comunica che, a malincuore, non potrà più seguire le sorti della US Agropoli 1921. Restando sempre legato al territorio ed alle sorti della squadra di Calcio, auguro alla Proprietà della squadra, al Consiglio Direttivo, al D.G. ed a tutti gli sportivi appassionati di Calcio della città, di uscire da questa situazione precaria di classifica e di posizionarsi in posizioni più consone al blasone della città.
Lascio un piccolo patrimonio di numerosi giocatori di proprietà della Società ed uno Staff Tecnico all’altezza della situazione, che potrà valorizzare l’attuale parco giocatori e quelli che negli ultimi giorni sono riuscito a portare per rinforzare l’attuale rosa.
Walter Taccone”.

Fonte: sportcampania.it

Write A Comment