Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

A Sorrento netto successo rossoblu

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Vittoria importante e netta del Taranto a Sorrento. 0-3 il finale per i ragazzi di Laterza e vetta provvisoria della classifica

Il Taranto vince nettamente a Sorrento nell’anticipo della 21ª di campionato. 3-0 il risultato con le reti di Santarpia e le prime marcature in rossoblu dell’esordiente Corado e del “Tato” Diaz.

Laterza schiera i suoi con un 4-4-2 che in fase offensiva diventa 4-2-4, con la coppia di centravanti Corado-Diaz insieme dal 1′. A centrocampo Matute affianca Marsili con Guaita e Santarpia sugli esterni.

Il Sorrento risponde con una difesa a 3, diretta dall’ex rossoblu Mezavilla. In avanti è Cunzi il più atteso, dato l’accordo sfumato in settimana per il trasferimento al Taranto.

Dopo una prima conclusione di Santarpia al 4′ di poco a lato, è il Sorrento ad andare in rete con La Monica di testa, ma il gol viene annullato dal signor Diop di Treviglio per un fallo evidente dello stesso La Monica su Guastamacchia.

Da quel momento in poi il Taranto prende le redini del gioco, seppur non alzando i eccessivamente i ritmi della manovra. Al 24′ arriva il gol di Santarpia bravo a girare al volo un cross basso di Boccia indirizzato al limite dell’area del Sorrento.

Un gol di pregevole fattura che viene replicato al 44′ dal primo gol in rossoblu di Gaston Corado, il cui ottimo stacco di testa premia l’assist dalla sinistra di Ferrara.

Nella ripresa il Taranto continua a mantenere l’iniziativa, mentre il Sorrento denota un’evidente difficoltà nell’impostazione di gioco. Al 67′ arriva il tris di Diaz, ma sono Santarpia e Ferrara a confezionare l’azione sulla sinistra con cross di quest’ultimo per il primo gol del centravanti argentino in maglia rossoblu.

Nel finale, in campo anche Vincenzo Corvino, all’esordio in campionato dopo un calvario lungo 5 mesi. Per lui anche l’occasione per andare in rete al 93′ su assist di Marsili, ma è bravo Scarano a deviare il rasoterra dell’ex Fasano.

Ora i rossoblu sono attesi da due recuperi consecutivi, mercoledì contro la Fidelis Andria e domenica prossima a Portici, dopo i quali la classifica rossoblu assumerà un aspetto più definito.

SORRENTO-TARANTO 0-3

RETI: 24’ Santarpia, 44’ Corado, 67’ Diaz

SORRENTO 352: Scarano; Ale. Gargiulo (76’ Cesarano), Mezavilla, Fusco; Basile (60’ Somma), La Monica, Mancino (76’ Cassata), Camara, Masullo; Cunzi, Procida (56’ Alf. Gargiulo). 
In panchina: Oliva, Terminiello, Maranzino, Langella, Vitale. All. Piccolo (Luca Fusco squalificato).

TARANTO 442: Ciezkowski; Boccia, Guastamacchia, Rizzo, Ferrara (80’ Serafino); Guaita (56’ Versienti), Matute, Marsili, Santarpia (80’ Marrazzo); Diaz (84’ Corvino), Corado (72’ Mastromonaco). 
In panchina: Caccetta, Shehu, Cannizzaro, Tissone. All. Laterza.

Arbitro: Signor Diop di Treviglio.

Ammoniti: Guastamacchia Guaita e Corado (T) Mancino Procida e Masullo (S).

Angoli 1-0. Recuperi 1’/5′

Write A Comment