Breaking
Ad
Ad
Ad
TARANTO FC

A Bari un Taranto incerottato

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Tanti infortuni e giocatori non al meglio in casa rossoblu.

È la settimana attesa da quasi 30 anni. Il Taranto tornerà a giocarsi il derby per eccellenza, in casa del Bari, senza tifosi.
Il settore ospiti del San Nicola resterà chiuso, sancendo ancora una volta la sconfitta della politica e del calcio italiano. L’Italia resta l’unica Nazione in Europa che vieta le trasferte, mentre in altri campionati, vedasi in Inghilterra, le curve ospiti sono gremite in tutte le categorie. Quando si tornerà alla normalità in Italia?

Fatta questa doverosa considerazione, torniamo al campo.
Il Taranto che si recherà a Bari ha diversi elementi infortunati o fuori condizione.
Ferrara e Riccardi saranno certamente non disponibili, a questi vanno aggiunti i lungodegenti Guastamacchia e Diaby.
Versienti ha una caviglia gonfia, improbabile un suo utilizzo. In gruppo Tomassini, anche lui comunque non recuperato a pieno. Da valutare le condizioni di Zullo e De Maria, che comunque saranno disponibili. Anche Civilleri in calo fisico: il centrocampista palermitano non si è mai risparmiato in questa prima parte di campionato.

Tornano a disposizione Saraniti e Falcone, probabile che almeno uno dei due scenda in campo dal 1′ a Bari. Entrambi però saranno impiegati solo se non rischieranno ricadute. Ovvia l’importanza della partita per la tifoseria e i due ragazzi sono giocatori che innalzano decisamente il livello tecnico della squadra. Anche per questo è importantissimo recuperarli a pieno per il proseguo della stagione.

Write A Comment